Gianna domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 03/09/2016

Agrigento

Siamo in lotta continua

Convivo con ll mio compagno, Tempo fa passammo un brutto periodo economico e questo non fece altro che allontanarci fisicamente e mentalmente. Un pomeriggio il mio compagno mentre ero a prepararmi per andare a fare la spesa, venne in bagno e iniziò a dubitare sul fatto che stessi scendendo solo per la spesa, così mi tiro' qualche schiaffo e urlava. Io decisi a sia insaputa d andare dai miei con mia figlia il pomeriggio stesso. Passammo la notte separati, raccontai ai miei l accaduto e mio padre andò a casa dei suoi a parlare e a raccontare l accaduto,i suoi dissero :"dipende da cosa ha fatto tua figlia, e aggiunsero, tu non hai mai tirato uno schiaffo a tua moglie? " la sera stessa lui venne dietro la porta dei miei i miei non lo fecero entrare e mia madre diceva che se nn se ne sarebbe andato avrebbe chiamato i carabinieri e lo ha insultato con vari termini. Io per quattro giorni non gli ho fatto vedere la bambina e ne mi sono vista io. La sua famiglia non mi ha mandato mai un messaggio, e sono stata accusata chr dovevo andare dalla sua famiglia anziché dai miei. Al quinto giorno decido di volerlo vedere, parlammo e decidemmo di tornare a casa nostra con nostra figlia. Passarono quattro mesi senza vedere io la famiglia di del mio compagno e viceversa. Fui invitata al compleanno della madre di lui perché lui disse che non gli andava di lasciarmi di sabato sera sola a casa, allora parlando decisi di andare al compleanno. Invece lui pretende che i miei vengano a casa nostra a chiederli scusa, i miei hanno detto che la porta di casa per loro è sempre aperta ma che non verranno mai loro qui, tanto meno per chiedere scusa. Adesso c'è questa sorta di lotta, io voglio che la situazione si aggiusti, io anche se non dovevo sono andata da loro, lui invece no. Amo il mio compagno, lui ama me, ma lui con la sua famiglia si fanno le loro idee Senza ammettere i loro errori, pensando che hanno ragione al mille per mille. E che noi abbiamo torto alimentando la rabbia. Aiutatemi, siamo in lotta continua...

  0 Risposte pubblicate per questa domanda