Giada domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 29/08/2016

Verbano-Cusio-Ossola

Non so come superarla

Salve,
Scrivo per sapere se ciò che mi succede è normale. Sono fidanzata da 4 anni con un ragazzo di 23 (io ne ho 20) e tra noi le cose sono sempre andate benissimo. Siamo ed eravamo persi l'uno dell'altra. Dopo un mio viaggio di circa 3 mesi ho scoperto che lui ha avuto delle debolezze ed è arrivato a toccare il seno ad un'altra ragazza. Si è pentito, è andato da molti psicologi per curarsi etc. La cosa che non mi spiego è che dopo il mio ritorno il nostro amore è diventato più forte (anche avendo perdonato e chiarito questo discorso) ma con lui lo facevamo tipo 1 volta al mese. Un giorno sono esplosa perché mi sentivo rifiutata e le cose tra noi sono migliorate. (Lui farebbe di tutto per me e io lo stesso per questo è arrivato a cambiare). Succede che se magari per una sera non lo facciamo perché lui non prende l'iniziativa inizio ad avere un senso di dolore e frustrazione. Non è mai stato n dipendete di rapporti sessuali diciamo, ma adesso che lo facciamo normalmente (ogni weekend che ci vediamo) se per una volta non succede io mi sento morire.
Come è possibile questa cosa?
Grazie mille per l'attenzione.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Valentina Sciubba Inserita il 29/08/2016 - 11:16

Gentile Giada,
forse si avvantaggerebbe di migliorare ancora di più la comunicazione con il suo ragazzo (ha notato infatti che una volta che lei è "esplosa", le cose sono migliorate). Non si tratta ovviamente di esplodere di nuovo. Quasi sicuramente infatti, possono essere trovati modi ancora più efficienti e meno traumatici che necessitano tuttavia di un consulto di persona con uno psicologo psicoterapeuta per essere appresi, per motivi deontologici e tecnici.
Cordialità