Rebecca domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 14/08/2016

Venezia

E' davvero solo amicizia?

Buongiorno, aiutatemi capire il comportamento di questo ragazzo perché onestamente non so più cosa pensare. Dopo 6 anni ho chiuso con il mio ex a marzo di quest'anno e fin sa subito è iniziata una bella sintonia con un mio collega anche lui single e della mia età, nonostante ci conosciamo da quasi 3 anni non c'era mai stata una conoscenza così profonda. Da quanto ne so anche lui come me è uscito molto ferito dalla precedente relazione (chiusa qualche anno fa) e da allora non ha frequentato nessuno. Ci capitava di parlare per ore senza rendercene conto e scriverci sia durante che dopo l'orario lavorativo...all'inizio non ci ho fatto molto caso pensavo più ad un atteggiamento suo per non farmi pensare alla rottura con il mio ex, poi però dopo un paio di mesi dato che questo suo comportamento fatto anche di frasi ed atteggiamenti ambigui continuava ho cercato di capire cosa provasse per me ma è stato evasivo mi ha scritto che mi vuole molto bene che mi stima che non vuole perdermi ma non può darmi di più e mi ha evitata per giorni perché dopo il "chiarimento" non sapeva come comportarsi e mi ha risposto che non sarebbe riuscito a comportarsi come prima con me e che sarebbe stato più contenuto. Ora lui non lavora più nella stessa azienda ma abbiamo avuto modo di trovarci per l'aperitivo più volte, lui accetta sempre di vederci anche se ha impegni mezz'ora la trova, mi ha fatto un pensiero per il compleanno e le prime volte che ci siamo visti fuori dal posto di lavoro quando mi ha salutata tremava come una foglia. Spesso butta li frasi ambigue, e sono due venerdì che dopo lavoro andiamo a magiare qualcosa assieme e poi proseguiamo la serata in modo semplice (una volta teatro, l'atra una passeggiata in centro).
Spesso gli scrivo io per prima ,mentre a volte è lui stesso che inizia a scrivermi e cmq quando lo cerco massaggiamo fino a tarda sera. Cosa devo pensare? non nego che è davvero una bella persona e che sto molto bene con lui ...mi cambia la giornata in meglio quando lo vedo. Il suo comportamento è davvero solo da amico a parer vostro? perché dirmi che non può darmi di più oltre ad una amicizia che le cose sarebbero cambiate se ora che può fare a meno di sentirmi / frequentarmi non mi evita? Ho pensato che abbia bisogno di tempo per capire a cosa prova a rimettersi in gioco sembra che faccia un passetto avanti e tre indietro non so cosa fare da una parte vorrei fargli capire che mi interesserebbe frequentarlo non come amico ma temo che visto il suo carattere chiuso e timido otterrei che si chiudesse e sparisse, dall'altro lato non voglio illudermi in qualcosa che non è anche se i suoi atteggiamenti mi fanno capire altro. Chiaro che ora mi aspetterei fosse lui a farmi capire cosa vuole io mi sono esposta in un certo senso chiedendogli cosa pensasse di me(forse troppo presto). Non so, si comporta così solo perché non vuole ferirmi dicendomi che non mi vuole come possibile fidanzata? A me non sembra un comportamento solo da amico o sono io che ho le allucinazioni?

  0 Risposte pubblicate per questa domanda