katia domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 21/06/2016

Delusione e autostima

Ho 36 anni, qualche mese fa sono finita a letto con quello che consideravo un grande amico. Io ero aperta alla possibilità di una storia come alla sola amicizia, ma lui è scomparso. Gli ho chiesto di vederci per salvare almeno l'amicizia, ma la risposta è stato il silenzio. La mia delusione è stata veramente forte, non pensavo che una persona che diceva di volermi bene potesse comportarsi così. Questa è stata una delle tante delusioni che hanno costellato gli ultimi anni della mia vita e anche questa volta la mia autostima ne ha risentito. Vorrei trovare un metodo per accorciare almeno i tempi di ripresa, visto che evitare le delusioni sembra impossibile. Grazie

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Arcangela AnnaRita Savino Inserita il 22/06/2016 - 16:22

Gentile Katia,
l'unico mezzo che ha per ottimizzare il tempo di ripresa è osservare il suo comportamento. Da quello che scrive ha ripetute delusioni sui ritorni emotivi delle sue scelte. Analizzi cosa la spinge a prendere scelte che poi la deludono.
L'aspettativa, come indicava il mio collega, è un aspetto psichico che muove e determina il suo comportamento ma le aggiungo un altro spunto di riflessione il DESIDERIO e il BISOGNO. Rifletta su questi due suoi motori interni che attivano il comportamento umano.

Resto a disposizione per ulteriori domande.

Cordialmente
Dott. Arcangela AnnaRita SAVINO
Bari

Dott. Francesco Battista Inserita il 21/06/2016 - 18:11

Ciao Katia, i tuoi intenti erano chiari e condivisi anche per lui? Dici che gli ultimi anni della tua vita sono stai costellati da delusioni, hai provato a capire qual è il filo conduttore? Le delusioni arrivano quando viene tradita un'aspettativa, hai capito qual è la tua aspettativa e come questa viene comunicata all'esterno? Tutte domande che spero stimolino una tua riflessione. Per qualsiasi domanda resto a tua disposizione