Nika domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 10/07/2016

Sposata da 6 anni

Ciao sono sposata da 6 anni e ho u bambino di 4.. ed io ne ho 28... con mio marito da fidanz tt bello,il 1 anno matrimonio anke... con la gravidanza e la nascita del bambino le Cs sn cambiate .. io nn so frs ho avuto qualche cosa vedevo tt nero.. la mia psichiche era impazzita un marito sempre assente fisicamente e psicologic,nn m credeva mai.. m ha sempre lasciata sola .. luo viene da una fam strana dove amore nn esiste..la sua famiglia me ne ha fatte d tutte i colori e lui nn vedeva tt ciò.. i. Questi anni se nn era x la mia fam. Nn so ke via avrei preso. . diciamo ke w cm se nn m fossi mai sposata!! A mollo con i miei!! Col passare degli anni le Cs sn peggiorate io grido sempre xke il suo essere nn m piace.. oltre ke lavorare e mantenerci nulla più.. la sua figura da uomo ,compagno ,marito 0.. ho avuto vari pensieri verso lui nn lo sopportavo più.. ora sn 6 anni ,abito sotto mia mamma ke anke se grazie a lei sto meglio dall altra parte m manka l aria.. le Cs nn vanno bene cn mio marito sn peggiorate lui m manka d rispetto,fa le Cs k a me danno fastidio e menefreghista nn ascolta.. continua a fare ciò ke vuole.. da solo! Io ora credo ke vedo tutto xke l amore sta andando via.. e m sento morire Starr cn lui xke ho bisogno d qlkuno k mi ami mi stii vicino mi coccoli m dii attenzioni consigli sorprese ecc cose mai avute da mio marito!! A parte ke nn abbiamo mai avuto dialoghi xke lui nn è abituato ma io ho sempre detto tutto a lui ma lui nn è mai cambiato.. io vorrei essere libera ho sofferto troppo .. avrei bisogno di un psicologo ma economic nn posso.. ho bisogno d capire e trovare una via d uscita senza creare danni al bimbo.. xke ora capisce ed è legato a tt 2.. ma io ho bisogno di vivere.. amare ed essere amata.. aprile la porta e sapere d essere protetta e sentire k ho qlkuno k sta vicino a me... help me..

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Francesco Battista Inserita il 11/07/2016 - 13:47

Ciao Nika, purtroppo non riesco a leggere bene tutto il testo ma, se non sbaglio, il concetto è che tuo marito non ti dedica più le attenzioni che vorresti anche se fino alla nascita del bambino così non è stato. La nascita di un bambino altera profondamente gli equilibri di una coppia e bisogna essere bravi ad affrontare insieme questi cambiamenti. Non a caso, tra i principali problemi, citi l'assenza di un dialogo con tuo marito. Il saper comunicare efficacemente porta di conseguenza i "nodi al pettine" ovvero ad affrontare i problemi direttamente e a giungere così a situazioni più chiare.
Mi spiace per la tua situazione economica ed è comprensibile visto il periodo. Puoi vedere però se sul tuo territorio vi sono servizi pubblici o associazioni che effettuano prestazioni di supporto psicologico a costi più accessibili.
Resto a disposizione per qualsiasi ulteriore informazione.