Sara domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 13/06/2016

Roma

Ho chiuso un rapporto logorante ma sto male lo stesso

Ciao a tutti sono nuova e ho assolutamente bisogno di un consiglio. Io e lui ci conosciamo da 7 anni io mi sono quasi subito innamorata di lui e ovviamente più la mia maturità cresceva e più il sentimento diventava reale e non più una semplice infatuazione. Credo che il rapporto che ho vissuto si definisca malato,logorante,non sano..questo lo sento lo capisco. Il fatto è che lui mi ha sempre tenuta appesa ad un filo,un giorno c'era il giorno dopo spariva e io li come un cane abbandonato dal suo padrone,poi tornava e lo perdonavo e l'ho perdonato cosi tante volte per paura di perderlo,che ho perso il conto. E ci abbiamo riprovato cosi tante volte che le mie amiche ora non voglio sentirlo nemmeno nominare e tanto meno mia madre alla quale l'ultima volta che ci siamo riavvicinati non l'ho nemmeno detto. Il mio problema è che nonostante io sia consapevole del male che mi provoca(in quanto mi da e poi toglie poi ritorna ridà e poi ritoglie)io non riesco ad immaginarmi staccata da lui. Mi chiedo come si possa amare a livelli cosi amplificati una persona e non ricevere amore in cambio? La domanda è esatta anche se contraddittoria,c'è chi penserebbe ma scusa se era un rapporto logorante allora adesso vivrai meglio. La verità è che sto male,ho un magone dentro che cresce e vorrei tanto sapere come si fa a staccarsi completamente,come si fa a non desiderare più il suo ritorno,a non immaginarsi più proiettati con lui verso il futuro.
Ovviamente abbiamo avuto momenti intimi e brevi storie che si ripetevano ma che non riuscivamo a tenere in piedi. Ma mi chiedo come è possibile che nonostante il suo rifiuto,i suoi sbagli enormi,il suo egoismo io sia qui a chiedere come si fa a sopravvivere?
C'è una frase che mi ha rispecchiato molto
"So che se tornerai,tutto questo dolore un giorno potrà tornare. Ma so che se non tornerai,tutto questo dolore tornerà tutti i giorni"

  0 Risposte pubblicate per questa domanda