Iole domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 04/05/2016

Dipendenza emotiva amica

Salve, ho un problema credo . Da un po di tempo non riesco a legarmi ad una mia amica per paura che io possa dipendere emotivamente da lei , quando non c'é la vorreo perché la sua presenza mi fa stare bene sia fisicamente che emotivamente , quando lei sta male e come se io stessi male per lei , il problema è che tutto questo mi è già successo con il mio ex ragazzo (relazione a distanza) e non voglio che che il mio benessere dipenda da lei . La domanda è : perché con alcuni miei amici davvero importanti per me non ho questa "dipendenza " ma con lei si? Come faccio a volerle bene lo stesso senza essere così attaccata a lei però ?( l'ho conosciuta dopo essermi lasciata con il mio ex) . vi prego di rispondermi , ho bisogno di avere una risposta . Arrivederci.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Raffaele Guarino Inserita il 05/05/2016 - 10:10

Cara Iole,
innanzitutto credo vada fatta un'apposita distinzione tra "attaccamento" e "dipendenza" vera e propria. Spesso e volentieri hanno "sintomi" (mi passi l'abuso della parola) simili, ciò che varia è la qualità degli stessi.
Come mi ha insegnato il mio mentore: "molta psicologia era già contenuta nei detti delle nonne prima di Freud".
E a tal proposito mia nonna diceva: "Chi si è scottato con l'acqua calda, dopo teme anche l'acqua fredda!"
Con questo non voglio assolutamente sminuire il suo sentire. Anzi, la invito caldamente ad andare più a fondo dello stesso. La relazione con la sua amica è davvero una relazione di dipendenza, o ha solo paura che lo sia? Visto che ha avuto lo scomodo tempismo di instaurarsi dopo la fine della storia col suo ex?
Faccia chiarezza in questo, poi indaghi il suo modo di legarsi al prossimo partendo dalle relazioni primarie con l'aiuto di un collega della sua zona.
Cordiali saluti,
Dott. R. Guarino