Francesca domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 27/03/2016

La pausa di riflessione può davvero essere utile?

Salve...ho 40 anni e vorrei porre ilmio problema.il mio compagno dopo 5 anni e mezzo,un giorno improvvisamente mi fa sapere che ha bisogno della cosiddetta pausa di riflessione,alla quale non credo minimamente ma rispetto la sua volonta'.E' passato piu' di un mese e mezzo nel quale piu' volte ci siamo visti,ci siamo relazionati da ogni punto di vista.Lui mi pare molto confuso,un giorno mi dice che mi ama poi per giorni non si fa vivo.Ieri sera mi ha detto che in questo momento lui sta bene cosi ma che comunque prova un sentimento per me,mi desidera.Io non so se sparire per vedere quale sara' la sua reazione o continuare ad essere presente...
Io lo amo e non voglio perderlo,cosa devo fare???

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Enrico Vaglieri Inserita il 27/03/2016 - 22:06

Buongiorno Francesca. Faccio qualche riflessione a partire dalle sua parole. La cosa che mi colpisce di più della sua lettera è che la notizia della richiesta della pausa le sia arrivata "improvvisamente", cioè senza nessun segnale precedente. Mi chiedo, in 5 anni e mezzo, che intimità avevate raggiunto, che progetti di vita avevate elaborato insieme, come era evoluta la vostra coppia. Rispondere a queste domande può permettere di capire cosa è successo a lui, che ora sente il bisogno di staccare, di prendersi spazio e di tornare a un livello di vicinanza (o distanza) molto meno intimo e quotidiano.
E che futuro concreto ci può essere tra di voi.
Mi chiedo se lei ama proprio lui, o una immagine di lui, che lei ha, ma che non è quella reale.
"Sparire per vedere quale sarà la sua reazione" è una strategia con una alta probabilità di insuccesso e che va usata in pochi casi molto ponderati, direi.
Infine credo che lei potrebbe riflettere con sincerità su cosa rischia di "perdere" realmente, o su cosa invece può guadagnare, se procederà nella sua vita con fiducia, con energia ed esplorando il mondo, dedicandosi a realizzare i suoi desideri e a diventare sempre più se stessa. Cioè provare a visualizzare diversi scenari futuri e a confrontarli tra loro. Mi scriva se ne ha bisogno. Buona Pasqua.
Enrico Vaglieri