octavarium domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 23/03/2016

Bari

Sessualità adolescenziale

Salve a tutti, vorrei illustrarvi un problema che va avanti da anni nella mia vita.
Credo che la mia situazione debba avere l'adeguato rispetto così come quelle degli adulti.
Sono una ragazza di sedici anni e ho esperienze sessuali dall'età di tredici. Ho avuto due partner. Con il primo non ho fatto sesso; con il secondo sì (quest'ultimo è una persona molto dolce e rispettosa (18 anni) con cui sto da due anni, non ho problemi di alcun genere con lui).
Sono anorgasmica: non ho problemi con la fase del desiderio e con quella dell'eccitazione ma non ho alcuna idea di come sia avere un orgasmo, non ci sono mai arrivata vicino. All'inizio pensavo che fosse dato dal fatto che non avevo mai avuto un rapporto completo, ma, quando ho avuto quest'esperienza, anche questa si è rivelata inutile per il conseguimento dell'orgasmo.
Sinceramente non ci ho mai fatto troppo caso a ciò; nonostante questo problema riesco a vivermi il rapporto serenamente, ma non conosco assolutamente questa dimensione. Non ci penso neanche a quel fine lì. E' il partner che di solito si dispiace che non ho conseguito l'orgasmo. In vita mia non ho avuto traumi sessuali di alcun tipo. Non ho mai avuto un orgasmo in vita mia. Ho provato anche con la masturbazione (ma questa non mi eccita così come un rapporto di coppia).
Credo che il problema non sia legato a dei blocchi o dei traumi, in realtà, ma ripeto: la mia mente non contempla quest'esperienza. E' come se non esistesse per me.
Volevo parlare con qualche psicologo/sessuologo qui dentro, o magari con qualcuno che è uscito da questa problematica.
Grazie mille

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Claudia Petrilli Inserita il 24/03/2016 - 15:22

Ciao,
hai assolutamente ragione, il tuo problema merita l'adeguato rispetto, su questo non c'è dubbio. Sei molto giovane, l'anorgasmia è un problema abbastanza frequente nelle giovani donne della tua età che stanno avendo le prime esperienze sessuali e può essere dovuto a diversi fattori, mancanza di conoscenza del proprio corpo, inadeguata stimolazione, blocchi psicologici legati all'idea che molto spesso ci portiamo dietro del sesso, e in particolar modo del piacere femminile, visto come peccato, difficoltà di lasciarsi andare e perdere il controllo, ecc. Molto probabilmente con il tempo e l'esperienza imparerai a lasciarti andare e questo problema si risolverà, tuttavia attraverso la terapia sessuale puoi indagare questi fattori e provare a lavorare su di essi sin da subito per raggiungere l'obiettivo di una vita sessuale completa e soddisfacente, anche dal punto di vista dell'orgasmo. In bocca al lupo

Dott.ssa Claudia Petrilli
Psicologa, Psicosessuologa a orientamento cognitivo-comportamentale