Maria domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 18/02/2016

Milano

Come devo prenderla?

Buongiorno, una settimana fa il mio ragazzo mi anticipa alle 7 del mattino, piangendo, che c'è una ragazza che lo minaccia su facebook e che nella giornata manderà un suo video a me e tutti i suoi famigliari.. Tempo 30 minuti ricevo il video, mi chiede di non guardarlo, ma come faccio a non guardarlo dai?!!!??!!?? E tac, lo guardo, è lui.. Sul letto con una faccia da rimbambito cronico, in web cam con una presunta ragazza (INVECE ERA UN VIDEO REGISTRATO, ANCORA Più RIMBA) che indica alla telecamera di tirar giù, non so cosa vedesse dall'altra parte.. Fatto sta che poi nel video si vede lui che si masturba.. Ancor prima di ricevere questo video mi assicura che è una storia molto vecchia, che non ci conoscevamo ancora.. Sto con lui da più di un anno, e son super sicura che questo video sia molto recente, se non addirittura del giorno prima... Non so come prenderla, vuol dire che non gli basto io? che ha bisogno di vivere esperienze reputate da me assurde.. Non so cosa fare, lui non vuole parlarne, mi ha chiesto di eliminare la cosa, ma non si risolve un problema accantonandolo.. è una settimana che quando lo vedo mi viene lo schifo, che quando son sola se ci penso piango dallo schifo, vi scrivo oggi perché ieri sera nel farmi la doccia mi è venuto un attacco di pianto in cui mi son resa conto che mi lavavo sfregandomi, come per cancellare tutte le volte in cui mi ha toccata.. Io lo amo, ma questa cosa non riesco ad accettarla, non riesco a vederla come una bravata, la vedo come un pugno diretto a me.. Non capisco e continuo a ripetermi che non merito questo, ma proprio non mi capisco neanche con le reazioni che sto avendo.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Cristina Fumi Inserita il 18/02/2016 - 20:22

Cara Maria,

chiedigli di potervi vedere, prova a sederti con lui a parlare, confrontatevi e confidatevi l'uno all'altra con sincerità e fiducia.
Potrà decidere di raccontarti la verità oppure no, potrà raccontarti le sue difficoltà oppure no. Potrà negare, banalizzare etc. Potrà non presentarsi, chissà.
ma se viene, devi essere disponibile ad ascoltare e ad accettare quello che ti dice; poi alzati, e vai via, e ascoltati.
Ascolta quello che tu desideri, chiediti se hai ancora desiderio di continuare la relazione con questo ragazzo oppure no.
La vostra storia è stata bella per un pezzo, arricchente e coinvolgente; portatela nel cuore. Le persone possono tradire la nostra fiducia, non essere all'altezza delle nostre aspettative, non soddisfare i nostri bisogni: non siamo noi sbagliati, ma è la relazione che non funzionava, che non poteva funzionare tra voi, se davvero lui ha tradito così.
Non sentirti colpevole; portati a casa tua quello che c'è stato di bello tra te e lui, perchè di sicuro qualcosa di speciale ve lo siete donato.
Troverai un altro uomo capace di non tradire e di parlare coraggiosamente di sè dei propri dubbi e delle proprie fatche prima di tradire e fare male.

Rimango a disposizione, un caro saluto.

Dott.ssa Cristina Fumi
Psicologa - Psicoterapeuta
Milano
www.studiokaleidos.it