Alessia domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 09/02/2016

Si può mentire?

Salve,sono una ragazza di 20 anni,frequento l'università e sono molto legata alla mia famiglia. Da circa due mesi sono fidanzata con un ragazzo che dimostra davvero di volermi bene(forse come mai nessuno prima),la sua unica "pecca" è quella di avere un passato scomodo:un cattivo ragazzo che è cresciuto velocemente e con esperienze diverse dalle mie,ha commesso molto errori e alcuni anche gravi. Adesso è cambiato:lavora onestamente,esce con gli amici e con me. Io accettato il suo passato perché gli voglio bene,ma ogni giorno mi tormenta la paura che possa ricascarci e ancor di più sono tormentata da una domanda:"devo dire ai miei genitori del suo passato o è plausibile che rimanga un nostro segreto?" . Mi sento in colpa quando mento alla mia famiglia,ma so che conoscendo il suo passato non lo accetterebbero e,d'altra parte,credo che in queste cose comandi il cuore. Aspetto un vostro consiglio e vi ringrazio.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Christina Marchetto Inserita il 10/02/2016 - 08:40

Gentile Alessia,
Dovrebbe capire a fondo che tipo di relazione lei vuole instaurare con questo ragazzo, se pensa che sia una storia di passaggio o che abbia un futuro, ha senso "allarmare" la sua famiglia sul passato di questo ragazzo o forse può darsi del tempo e far conoscere ai suoi genitori le buone qualità di questo fidanzato?
Però mi chiedo anche, perché i suoi genitori non vorrebbero al suo fianco un ragazzo cosi, anche se con un passato scomodo ma che ora la rende felice e che ha giocato bene la sua seconda chanche che la vita gli ha dato???
Le auguro il meglio ci pensi e se necessita di altro resto a disposizione, anche in video consulenza.
Dott.ssa Marchetto Christina
www.christinamarchetto.it