Antonella domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 03/02/2016

Fine di una storia

Salve ho 24 anni e 3 anni fa ho conosciuto un ragazzo..dal primo momento in cui mi ha visto gli sono piaciuta e ha cominciato a dimostrarmelo..io in quel periodo non volevo relazioni e lo respingevo..lo trattavo male ma lui non si arrendeva mai..così dopo mesi è riuscito a far nascere l'interesse nei miei confronti..ci siamo messi insieme..e ed stato il ragazzo perfetto..quello dei sogni..e non parlo solo del fatto che mi faceva regali fiori ecc..lui faceva tutto per me..lasciava lavoro famiglia tutto per correre da me..ogni singolo giorno mi dava dimostrazioni di quanto mi amasse..si dedicava soltanto a me..stavamo insieme ogni giorno..quasi tutto il giorno...facevamo tutto insieme..mangiare dormire fare servizi in giro..ci siamo un pò isolati da tutto..conoscevamo le famiglie nonni zii..mi ha regalato 1 anello..abbiamo fatto progetti..voleva sposarmi tra un paio di anni..non mi ha mai trattato male..mai una bugia mao un tradimento..ha rinunciato ai suoi amici perchè a me non piacevano..viveva per me e per farmi felice : usciva con la febbre per far felice me che magari volevo uscire..pensava prima a me e poi a lui eravamo fidanzati e amici..lui raccontava a me i suoi segreti e io a lui..avevamo un rapporto simile a quello di marito e moglie..io sono sempre stata la più forte della coppia..nel senso che era sempre lui a venire da me e a cercare di fare pace quando litigavamo ( sempre per colpa mia lo ammetto)..io lo lasciavo per le cretinate..perchè magari nn sopportavo i suoi amici e lui ci ha rinunciato x me e faceva di tutto per fare pace..io ho fatto sempre la cattiva..ma lo facevo per difendermi..per la paura di una delusione...per 2 anni e mezzo è stato cosi poi negli ultimi mesi lui ha trovato un lavoro in pizzeria e lavorava dalle 6 di pomeriggio alle 11 di sera..io ero arrabbiata perchè ero abituata a stare tutto il giorno con lui e non volevo lavorasse ogni giorno..così inizialmente ha accettato il lavoro solo per due giorni..poi gli servivano soldi ed è andato a lavorare tutti i giorni..dopo tanti litigi ho accettato ma glielo facevo sempre pesare ( che io stavo sempre in casa la sera per colpa sua ecc) ma lui dedicava a me tutte le ore in cui non lavorava..solo a me..continuava a fare di tutto..poi due settimane fa venne a prendermi per accompagnarmi a fare un servizio..aveva la macchina rotta e prese il motorino..diluviava e io lo mandai via e fui aggressiva..perchè non volevo bagnarmi..lui ci è rimasto malissimo..diceva di aver pensato solo ad accompagnarmi e si era bagnato per me e io lo trattavo così come sempre..da allora è cambiato tutto..ha detto che voleva stare qualche giorno da solo perchè era deluso..passati 2-3 giorni ha detto che mi amava ma nom ce la faceva ancora a vedermim.dopo 1 settimana ci siamo visti e mi ha detto che in quei giorni gli ero mancata ma si era anche sentito libero..di uscire con un amico o di dedicare del tempo a se stesso senza dare conto a me..e non sapeva se mi amava ancora..io gli ho promesso che sarei cambiata e lui dopo avermi baciato mi ha detto che sono l unica che ama e amerà sempre ma l avevo fatto soffrire. Cmq facciamo pace ma il giorno dopo mi dice che ci ha provato ma ormai si era rotto qualcosa e lui si sentiva libero senza di me e non mi amava più. Mi ha lasciato e non vuole nemmeno sentirmi..mi ha bloccato i messaggi..se vado a parlarci nn vuole guardarmi in faccia e dice che non mi ama più..allora perchè non vuole sentirmi ne mi guarda in faccia? Io vorrei capire cosa è successo..io mi rendo conto dei miei errori..ho giurato di aver capito ma lui nn mi crede e ha detto che ormai ho spento il suo amore per me..ma come è possibile da un momento all'altro? Io non so cosa fare..secondo lei è possibile che non mi ami più? O si sente solo libero per ora e poi capirà che mi ama ancora? Nn so cosa fare più..lo amo tanto e l'ho capito solo adesso..cosa devo fare? Antonella.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Christina Marchetto Inserita il 03/02/2016 - 22:32

Carissima Antonella ....lei ha descritto benissimo la situazione, ed immagino che stia passando un pessimo momento.
Dopo questi mesi di amore questo rifiuto fa soffrire. Può essere successo qualcosa di particolare per cui il suo ragazzo ha cambiato idea? Puo aver parlato con qualcuno? Ha forse maturato questa idea nel tempo? E ha solo aspettato il momento giusto x dirle cosa pensava?
Le suggerisco di intraprendere un percorso di sostegno x comprendere meglio alcune emozioni che sta affrontando.
A disposizione, anche in video consulenza, dott.ssa Marchetto Christina
Www.christinamarchetto.it