Sara domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 13/01/2016

Agrigento

Fiducia?

Salve, sono Sara e vi espongo la mia situazione. Stavo con un ragazzo di 27 anni (io 22) fino a poco tempo fa. Ho deciso di lasciarlo perchè non mi sentivo mai messa al primo posto...siccome viviamo a un'ora di distanza l'uno dall'altra ci vedevamo una volta a settimana e siccome lui ha una sola macchina in famiglia veniva sempre poco o sembrava che per lui fosse un problema o trovava sempre scuse. Io al momento non dispongo di una macchina e quando potevo andavo da lui col treno e lui era "costretto" a riportarmi a casa e spesso si fermava a dormire da me, ma non viceversa per sue particolari esigenze familiari. Siamo stati insieme un anno e mezzo. Io studio e lui sono mesi che non lavora e non sembra preoccuparsene nonostante io abbia cercato di spronarlo. Nella sua situazione familiare non sta bene e vorrebbe andarsene ma non fa niente a riguardo. Inoltre mi è sempre sembrato che non facesse mai niente per inserirmi nella sua vita, come io a differenza sua ho fatto, presentandolo a famiglia e amici. Lui invece di amici me ne ha fatti conoscere veramente pochi e ogni volta che organizzava cene o altro non mi invitava mai col pensiero che poi avrebbe dovuto riportarmi a casa. Mi faceva sempre problemi perchè io non avevo la macchina per andare e tornare a casa e cosi mi precludeva ogni occasione. Ovviamente all'inizio della relazione si comportava meglio e ci vedevamo spesso e ogni tanto aveva qualche attenzione in più per me. Poi si è, come dire, adagiato sugli allori e quella che ha dato di più in questa relazione sono stata io. Viveva nel suo mondo e io ero li da qualche parte quando si ricordava. Tutta la settimana usciva coi suoi amici e il giorno era a casa a far nulla. La goccia che ha fatto traboccare il vaso è stato quando sono entrata nel suo facebook. Avrò sicuramente sbagliato ma dovevo sapere come era quando io non c'ero. Ho scoperto che mi ha mentito su quando rientrava e dove usciva con gli amici...ho scoperto che quando avevo organizzato una cena per il mio compleanno ha detto a una sua amica "dannazione oggi non ci sono...però cerco di rientrare prima perchè ho voglia di divertirmi" quando a me ha fatto credere per tutta la sera che aveva mal di testa e se n'è andato via prima per questo motivo e poi è uscito coi suoi amici...Lo ho affrontato e detto tutto quello che avevo da dirgli e lui si è messo a piangere e a scusarsi e giustificarsi che era stato un idiota e che ci teneva a me e non voleva perdermi. Che aveva mentito sugli orari in cui rientrava per non farmi pensar male e che aveva scritto cose che non pensava per "fare il grosso" con gli amici e fargli credere che a lui non importava...cose inconcepibili per uno della sua età! Non saranno cose paragonabili a un tradimento ma per me ha comunque minato la mia fiducia e dimostrato la sua immaturità. Secondo lui ora devo sbollire e prendermi del tempo per capire quello che voglio. Ma io sono convinta che non cambierà niente, nonostante lui abbia capito come mi ha trattato tutto il tempo e nonostante le sue promesse. Non ha ancora mosso un dito per riconquistarmi o dimostrarmi quanto ci tiene a me...starà tranquillo a farsi la sua vita e a non render conto a nessuno. Mi sono dilungata tanto per farvi capire il suo comportamento e spero di esserci riuscita. Magari sapete chiarirmi un pò le idee su che tipo di persona ho al mio fianco e consigliarmi come comportarmi ora. Sono un pò in confusione perchè era il mio primo ragazzo e ci ho investito tanto ma non so se ne è valsa la pena...Grazie.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Loredana Ragozzino Inserita il 14/01/2016 - 01:41

Cara Sara,
credo tu sappia bene cosa vuoi, prima lo intuivi, mentre ora lo sai.
La domanda principale è: cosa vuole davvero Sara?
Prova a scrivere in un foglio le cose che vuoi da una parte e quelle che non vuoi dall'altra, nella fattispecie nella relazione sentimentale.
È un semplice esercizio che ti aiuterà a capire ulteriormente.
Questo ragazzo non sembra rispecchi ciò che tu desideri da quel che racconti. Ti è crollata la fiducia in lui già vacillante. Prendi il tempo di cui hai bisogno.
Resto a disposizione per chiarimenti.
Un caro saluto.
D.ssa Loredana Ragozzino