Simona domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 28/08/2015

Vale la pena di mantenere l'amicizia con questa persona oppure no

Da 4 anni sono amica di una ragazza: ho sempre avuto stima e fiducia in lei ma sin dall'inizio ho potuto notare degli atteggiamenti anomali: dal principio è ossessionata da una sua amica, con la quale io ho troncato ogni rapporto, e si comporta come sei lei fosse al centro dell'universo; tutto sembra ruotare attorno a questa persona per lei. La idealizza e la venera oltre ogni limite, e dice sempre che è la sua migliore amica. Vuole uscire soltanto se c'è lei o le persone che quest'ultima frequenta e ogni giorno scrive sulla sua bacheca di facebook. Secondo me lei ha qualche serio problema mentale, non solo perchè di per sè è insensato far dipendere così tanto la propria vita da un'altra persona, ma soprattutto perchè in realtà è un' amicizia a senso unico, ammesso che si possa definire tale. L'altra non solo non la considera la sua migliore amica, ma la detesta palesemente, e si limitava a fare buon viso a cattivo gioco in sua presenza soltanto per compiacere quello che oggi è il suo ex fidanzato. Inoltre, non mi risulta che condividano nè segreti nè confidenze, perchè lei non è mai stata disponibile ad ascoltarla. In tutte le occasioni è sempre la mia amica a contattarla, mentre l'altra non la cerca mai, e le loro conversazioni sono brevi e piuttosto blande. Non la mette mai al corrente degli avvenimenti più importanti che succedono nella sua vita, o meglio ancora non le racconta mai niente e spesso è così annoiata dal confabulare con lei che neanche le risponde .Io al contrario mi dimostro sempre disponibile nei suoi confronti: sin da quando la conosco, infatti, lei mi dice sempre di essere infelice, e in alcuni periodi mi fa capire che è depressa e cerca il mio conforto. Io ho cercato in tutti i modi di aiutarla: ho cercato di convincerla a farsi presentare un amico affinchè dimentichi un ragazzo di cui è invaghita da 10 dieci anni senza essere corrisposta, e tutte le volte che mi ritrovo in gruppo la invito a uscire, ma lei ogni volta mi ripete che sta male e che non se la sente. Le poche volte in cui riesco a passare del tempo con lei me lo fa pesare e continua a rinfacciarmi tutto il tempo che non c'è l'altra. Ho cercato di essere comprensiva con lei ma a volte non so se lei sta davvero male oppure se è solo una scusa per non vedersi con me perchè si contraddice frequentemente facendomi intendere che con l'altra vuole uscire. Quest'inverno, infatti, gliel'ha chiesto molto spesso, ma l'altra o trovava il pretesto di dover studiare oppure la ignorava. In varie circostanze, per esempio pasquetta, festa della liberazione e primo maggio, nelle quali ci si riunisce tra amici, ha invitato tutti tranne lei e lei a sua volta si lamentava con me perchè si sentiva respinta.
Da un po' di tempo io mi sento stanca di questa situazione: da un lato ci intendiamo perfettamente in molte cose, condividiamo l'una con l'altra le nostre pene, e se mi sento giù col morale è l'unica persona che si interessa veramente a me, ma dall'altro non sopporto che la nostra amicizia sia condizionata da un'altra persona e che questa possa fare il bello e il cattivo tempo tra di noi. Se lei vuole uscire solo con l'altra e a quanto pare non prova lo stesso entusiasmo nel frequentarmi perchè mi cerca come spalla su cui piangere, in fondo non sono mica la sua analista?!?
Ultimamente, purtroppo la situazione è peggiorata: di recente l'altra ha fatto il compleanno e non l'ha neanche invitata, così come a ferragosto ha chiesto di partecipare a una gita in montagna a tante persone, anche a quelle con cui non ha molta confidenza, tranne che a lei. Ultimamente, invece, c'è stato da parte sua un avvicinamento nei suoi confronti e si vedono quasi sempre: a me non convince molto questo suo interesse repentino, o forse ha cominciato a provare affetto in sole due settimane dopo che in 4 anni l'ha sempre odiata?!? Io credo che la mia ex amica stia facendo tutto questo per un secondo fine, probabilmente starà approfittando dell'ingenuità della mia amica per seminare zizzania tra di noi e dividerci. Chiunque capirebbe che quella lì è falsa, ma la mia amica no, e temo che alla fine otterrà quello che vuole. Come dovrei comportarmi? Vale la pena di avere fiducia nella mia amica o no?

  0 Risposte pubblicate per questa domanda