elisabetta domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 19/07/2015

Agrigento

Un immenso aiuto

Salve, sono una ragazza di 26 anni,nella mia vita sono sempre stata una persona molto allegra,sorridevo alla vita, affrontavo ogni situazione con il sorriso è una forza d'animo immensa, avevo molti amici, conducevo una vita normale fino a qualche anno fa..
Da un anno mi sono trasferita per amore, nella città di lui., purtroppo non riesco a trovare lavoro con i tempi che ci sono.. perciò sono sempre a casa sola, e per ogni cosa dipendo da lui..
La mia vita è drasticamente cambiata nelle volte in cui io e il mio partner si discuteva e lui veniva alle mani pesantemente..mi strappava i capelli, cercava di soffocarm, volavano schiaffoni pesanti...
Una sera per caso ho preso di nascosto il suo telefono e ho trovato diversi sms alquanto allarmanti e provocanti a ragazze..
Chiarita tutta questa situazione con calma e molta sofferenza da parte mia, si è messo un punto definitivo alle mani addosso e ai messaggini hot. Promettendomi che non lo avrebbe mai più fatto!
Ora che sono qui non ho amici,ne amiche, e gli amici che avevo non li sento mai.. non riesco a parlare con nessuno, non provo interesse a farmi amici, ne tanto meno a conoscere la città.
Ed è così che la mia vita e io stessa sono completamente cambiata..
Io credevo di vivere una vita felice trasferendomi qui con lui.credevo era il mio sogno.. invece mi sento depressa,vuota,inutile, insoddisfatta, non facciamo più l'amore perché io non mi piaccio ne provo più desiderio.. non mi prendo più cura di me, ho sempre il terrore di discutere con lui, sono perennemente in allerta ogni volta che lo vedo con il telefono in mano, e di notte faccio fatica ad addormentarmi perché non voglio cedere alla tentazione di prendere il suo telefono per scoprire dell'altro..
Ho pensato più di una volta di tornarmene a casa mia, ma poi non lo faccio per i sensi di colpa... Che non so ancora bene quali sensi di colpa io abbia nei suoi confronti... L'unico che mi viene da pensare e che ha comprato casa per vivere con me e che mi sta mantenendo lui..
Aiutatemi vi prego.. Ne va della mia salute mentale e fisica...

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Giuseppe Del Signore Inserita il 22/07/2015 - 18:29

Viterbo
|

Gentile Elisabetta,

la situazione che lei descrive è alquanto complessa e non può essere certo affrontata on-line.
Le dinamiche di coppia hanno radici profonde e meritano un ascolto attento dei modelli operativi interni che regolano lo "stare insieme", soprattutto quando la violenza regola l'ordinamento degli affetti.
Lei sta continuando a coltivare una relazione di coppia altamente disfunzionale, dove la violenza è solo la punta dell'iceberg e il fatto di dipendere (emotivamente ed economicamente) non fa altro che rendere difficoltoso qualsiasi tentativo di svincolo e autonomia, figuriamoci la possibilità di stare bene.
Le suggerisco quindi di prendere contatto con un Collega di persona e iniziare a fare chiarezza su di se e sulla relazione che sta vivendo.

Cordiali saluti,
Dott. Giuseppe Del Signore - Psicologo clinico e forense, Psicoterapeuta
Specialista in Psicoterapia Psicoanalitica