Manny domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 09/07/2015

Agrigento

Sono troppo confusa, non so cosa voglio

sono fidanzata da 7 anni con un ragazzo, ci siamo conosciuti all'università, ci siamo piaciuti dopo aver approfondito la nostra conoscenza.
Questa è la convinzione che vorrei avere, la realtà e del tutto diversa.. al liceo avevo un amico, con il quale mi confidavo, ridevo, scherzavo, una persona che mi faceva stare bene. con il tempo ci siamo innamorati l'uno dell altro, ma lui si è trasferito altrove per gli studi. la nostra relazione si è troncata sul nascere, ed io ho perso amore e amicizia in un colpo solo, questo dopo il diploma.
E' stato un periodo orribile, fortunatamente all'università mi sono inserita in un gruppetto di persone, tra cui c era anche M. il mio attuale ragazzo.
lui mi ascoltava, mi dava conforto, scherzava con me...ed io mi sono "aggrappata" a lui per non sentirmi persa. Mi sono messa con lui. All'inizio non provavo nulla, non mi piaceva neanche esteticamente. Ora lo trovo carino, ma non a tal punto da farmi perdere la testa.
E' simpaticissimo. Mi fa ridere, mi da forza, mi fa stare bene. siamo in totale sintonia mentale, lui mi ama, gli piaccio sotto ogni punto di vista....a me non piace fisicamente. e non lo sa.
Non abbiamo mai fatto l'amore in 7 anni. Io non provo il desiderio, lo amo, certo...ma non riesco ad andare oltre le semplici cose. Vorrei lasciarmi andare, ma non mi attrae e questo mi fa stare malissimo. Può un amore non essere vero se non c'è attrazione fisica? trovo banale che l'occhio voglia la sua parte quando si tratta di sentimenti....
Non è finita qui. Ultimamente mi sono vista con un ragazzo conosciuto in chat. Anche lui fidanzato da ben 10 anni, ma con un passato ricco di tradimenti. C'è stato qualcosa che è scattato tra noi, lui è davvero un bel ragazzo, e molto simpatico. Ci siamo scambiati qualche carezza, qualche bacio..senza andare mai oltre.
Questo ragazzo mi eccita, ma ho paura che sia solo per la sua sfacciataggine. Fatto sta che non riesco più a capire nulla. ce l ho costantemente in testa, anche quando sono con il mio ragazzo... piango ogni sera per cercare di capire cosa mi sta succedendo. non so più cosa provo, non voglio lasciarlo, non ho il coraggio... scusate lo sfogo...

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Valentina Nappo Inserita il 13/07/2015 - 18:55

Gentile ragazza,
dal suo racconto, si ha quasi la sensazione che lei abbia trovato in M. un buon amico, una cara persona…ma l'amore è un'altra cosa. Il suo sembra il classico conflitto tra cuore (che ci spinge verso la persona che ci emoziona di più) e ragione (che, invece, ci porta verso chi reputiamo più "giusto") e sta a lei decidere a cosa dare più peso nella sua via. Vero è che non può pensare di privarsi dell'intimità sessuale con il partner…o no?

Un caro saluto
Dr.ssa Valentina Nappo
Psicologo e psicoterapeuta a Napoli (Soccavo), Pompei, San Giuseppe Vesuviano
Terapia individuale e terapia di coppia
www.pscodialogando.com