simonetta brugioni domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 27/06/2015

Palermo

Che stress

Ho 53 anni figlia unica sposata con due figli maschi grandi.lavoro in pubblico a tempo pieno,ma amo star da sola.Sono circondata da gente che mi vuole a cena insieme,da amiche che vogliono uscire con me,ma io sto a mio agio con la mia famiglia ed odio entrare in meccanismi di cene ed uscite dai quali poi non so mai come uscirne...mi viene il panico se devo aggregarmi con qualcuno.per il resto sto ok ma la gente ti vuol far sentire diversa.Cos ho che non va?

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Giuseppe Del Signore Inserita il 29/06/2015 - 16:06

Viterbo
|

Gentile Simonetta,

in genere queste reazioni denotano insicurezza e scarsa stima di sé, soprattutto se basta un invito a cena per farla sentire "diversa".
Bisognerebbe poi comprendere quali sono i suoi timori: quello che potrebbe pensare suo marito o la sua famiglia se lei si concedesse delle uscite?
Pensa di sentirsi a disagio i certe circostanze e al sicuro in un ambiente famigliare?

Cordiali saluti,
Dott. Giuseppe Del Signore - Psicologo clinico e forense, Psicoterapeuta
Specialista in Psicoterapia Psicoanalitica

Dott.ssa Valentina Mossa Inserita il 29/06/2015 - 15:14

Cara Simonetta,
non c'è niente che non vada in lei: cosa potrebbe esserci di male nel sentirsi a proprio agio con la propria famiglia?
Mi piacerebbe però approfondire cosa intenda dire quanto ci parla di "panico" e, sopratutto, se tale mancanza di voglia di avere relazioni che vadano oltre la propria famiglia le abbia impedito con il tempo di intraprendere rapporti amicali e affettivi di un certo valore.
Nella misura in cui il suo voler star da sola non incide sul suo stato d'animo, sui suoi rapporti e sul suo lavoro, a mio parere, non dovrebbe essere avvertito come qualcosa di negativo o ostacolante.
Un caro saluto,

Dott.ssa Valentina Mossa - Torino
www.valentinamossa.com
https://www.facebook.com/dottoressavalentinamossa