Stefania  domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 19/03/2021

Caserta

Non so che fare

Buongiorno,
La mia storia ha forse del surreale... Ci siamo conosciuti a 23 anni, lui stava già con un'altra e credo nn avesse il coraggio di lasciarla ma ci siamo innamorati e dopo 3 anni in cui io gli ho dimostrato di amarlo con tutta me stessa, ci siamo fidanzati. I primi 4 anni sono stati bellissimi eravamo uniti ed innamorati, poi lui preso da tanti problemi, è un ragazzo molto in gamba e si da tanto da fare, cmq arrivata ad un certo punto mi sono sentita un po trascurata nel senso che nn ero soddisfatta. Iniziamo una blanda convivenza, io purtoppo lavorando sartuariamente nn potevo contribuire tanto. Ad ogni modo, ad un certo punto mi è successa una cosa assurda, un uomo ha cominciato a corteggiarmi abbastanza insistentemente ed io pur essendo consapevole dell'amore che mi legav al mio mi sono fatta offuscare, da lì è stato un calvario. Mi sentivo in colpa,, poi è successa una cosa gravissima, e allo stesso tempo bellissima, ero incinta, qualche settimana prima ero stata con il fidanzato e solo dopo avevo ceduto ad incontrarmi per la prima volta con l'uomo che mi corteggiava, ma nn avevamo avuto un rapporto completo, ricordo solo che e"avevo gli ormoni a mille" mi sentivo strana. Quando scopro di essere incinta ero sconvolta, in un primo momento decisa ad abortire, ma poi me ne sono pentita amaramente, ricordo solo che quello è stato il periodo più logorante della mia vita, ho pensato anche al suicidio. Da lì nn si è capito più nulla. Ho cominciato rivedere quell'uomo, sposato con figli, mi ha distorto la mente, frequentava chat per incontri sessuali, un incubo, ed io pur consapevole di sbagliare, ho fatto cose assurde, però per fortuna un minimo di lucidità mentale e probabilmente la mano di Dio, mi ha consentito di non commettere stupidaggini, ma allo stesso tempo ho logorato il mio rapporto. Nel frattempo ho conosciuto un ragazzo che mi ha convinto a lasciare il mio fidanzato per vivere un momento insieme, ed io l'ho fatto. Ho chiuso la storia più importante della mia vita per un avventura da niente, lui nn era neppure il mio tipo. Il mio fidanzato è stato malissimo, a causa mia. Ma nn abbiamo mai smesso di sentirci. Poi ho vissuto un'altra situazione che mi ha ulteriormente incasinata, mio zio, che per me è stato quasi come un padre, mi stava dando modo di lavorare con lui, si è ammalato, gli sono sempre stata vicina durante la malattia quasi annullandomi. Quando poi è morto sono stata malissimo, avevo voglia di scappare lontano, ho avuto una forte depressione e per uscirne, credo, ci h messo tanto tempo. Al termine del quale avevo ridotto a brandelli la mia vita. Il mio fidanzato dopo avermi a lungo aspettata, si è messo con un'altra, ed io ci sto malissimo perché ora so che lui è l'uomo della mia vit, lo è sempre stato, ci siamo amati moltissimo e anche lui mi ama ancora se nn ci fosse l'altra nn esiterebbe, pur avendo scoperto tutto. Io ora ci sto malissimo per tutto, a cominciare dall' aborto che credo di nn aver mai superato, erano due gemellini. Dio mio quanta sofferenza nella mia vita, ed è tutta colpa mia. Ora nn so che fare, io lo amo e lo amerò per sempre e sono sicura che anche lui mi ami ma dice che nn se la sente di ricominciare. Io nn so che fare, più volte ho pensato di farla finita. Scusate se mi sono prolungata così tanto, ma ho bisogno di aiuto.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Cinzia Papa Inserita il 22/03/2021 - 16:35

Cara, difficile in poche righe riassumere una vita. Immagino che tu stia soffrendo molto però credo che per quanto ti sembri di aver sbagliato, in quel momento hai fatto la cosa che pensavi fosse probabilmente l'unica possibile o la migliore in quel momento; non avresti potuto fare diversamente altrimenti lo avresti fatto.
La sofferenza ci fa crescere anche se preferiremmo evitarla, ma non è possibile. Chi non sbaglia non vive. Jung diceva che l'errore fa parte della vita.
Rtornare al passato non ti farebbe stare bene perché se hai preso certe strade non stavi comunque bene prima.
Ti consiglio di cercare di capire bene te stessa onde non ripetere gli stessi schemi e questo lo puoi fare attraverso un percorso psicologico.
Buona vita