Elisa  domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 09/07/2019

Paura di amare o di impegnarsi?

Buongiorno, da qualche mese sto frequentando una persona, lui è perfetto con le sue imperfezioni, e le cose vanno benissimo tra noi sia in termini di dialogo che sotto la sfera sessuale. Il problema sorge dal fatto che io ho apertamente detto che sono innamorata di lui, lui ha apertamente detto che ha paura, io sono sicura che provi lo stesso, mi ha pure chiamata amore mio senza pensarci, quando abbiamo discusso in quanto lui ha sminuito questa cosa è gli ho detto chiaro che lo avrei lasciato ha pianto per me e con me, mi ha ascoltata e abbracciata per tutta la notte, ha detto chiaramente che si vuol fare aiutare e che ho ragione, che non vuole perdermi. Che posso fare? Gli ho detto che gli starò accanto ma ho paura anche io, lui ha un matrimonio fallito dopo 17 anni e siamo arrivati assieme alla conclusione che lui non era veramente innamorato di lei, ad una rottura in età adolescenziale che ricorda ancora con dolore e dice essere l’unica volta in cui era stato innamorato, il fratello che lo picchiava e bullizzava cosa che non ha mai detto a nessuno. Voglio aiutarlo e aiutarci ma non capisco se ne vale la pena

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Roberta Altieri Inserita il 09/07/2019 - 16:01

Milano
|

Gentile Elisa,
lei descrive il suo uomo e la vostra storia in termini molto positivi, se non idealizzati, ma poi emerge tutta la difficoltà che avete nello stare insieme.
Se ho capito bene, quando lui ha espresso con sincerità la sua paura di amare (a quanto pare da lei stessa giustificata, per le esperienze dolorose che il suo compagno ha avuto nel passato) lei ha minacciato di lasciarlo e tuttora non è convinta che "valga la pena" di aiutarlo e aiutarvi a continuare la vostra relazione.
Quando lo ha incontrato era a conoscenza del suo lungo matrimonio alle spalle? Dati i 17 anni di legame con la ex, immagino che lui abbia un'età che si aggira attorno ai 40 anni. Lei quanti anni ha? Che esperienze sentimentali ha avuto? Cosa si aspettava da questa relazione, dopo pochi mesi? Cosa la spaventa in particolare, e perché non dovrebbe valere la pena di continuare ad investire su di voi?
Sembra che lei non riesca a superare la delusione di quella mancata corrispondenza di sentimenti ("io ho apertamente detto che sono innamorata, lui ha apertamente detto che ha paura") ma in una storia adulta non ci si può aspettare che l'altro -che ha il proprio passato, i propri bisogni e la propria visione del mondo- sia sempre in sintonia con noi.
Spero di averle dato qualche spunto di riflessione. Molti auguri.