Alice  domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 08/02/2019

Parma

Come superare una crisi di coppia?

Buongiorno,
ho 28 anni e una relazione di 9 anni (2 anni di convivenza) con il mio attuale compagno (non abbiamo figli).
Da un paio di mesi ho notato che il nostro rapporto sessuale è andato in crisi e, tutto ciò è stato confermato da lui circa 1 settimana fa.
Il nostro rapporto è sempre stato un po' burrascoso in quanto ogni 2/3 anni lui entrava in crisi sempre per lo stesso motivo, ma una volta lasciati, a distanza di circa 1 mese tornava in quanto si era pentito.
Siamo persone con una grossa affinità caratteriale, discutiamo poco e ci divertiamo insieme.
Attualmente lui dice che è in crisi perché non sa se è ancora innamorato di me o se è "abitudine" in quanto gli stimoli nei miei confronti sono scemati. (ci tengo a precisare che facciamo ancora l'amore ma spesso su mia iniziativa e che paradossalmente io lo trovo più intenso che anni fa).
Da quando mi ha comunicato tutto ciò io sono in crisi profonda perché lo amo tanto e non voglio perderlo... Ho cominciato a stuzzicarlo e a farlo sentire corteggiato però purtroppo ho degli sbalzi di umore, un momento faccio finta di essere felice e l'altro sono triste e questo mi porta ad avere dei comportamenti contrastanti nei suoi confronti.
Lui mi ha detto che lotterà per sistemare la situazione però conoscendolo ho paura che siano tante parole ma pochi fatti...
Io gli ho comunicato che avendolo già perdonato tante volte in questo caso non sarà così, se decide che la nostra storia deve finire io non ci sarò più.
Purtroppo non so come devo comportarmi in questa situazione, ho paura di perderlo ma allo stesso tempo mi merito una relazione in cui la persona che ho affianco sia sicuro dei suoi sentimenti.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Maria Luisa Abbinante Inserita il 11/02/2019 - 06:55

Busto Arsizio
|

Cara Alice,
è chiaro da quello che scrive che ha già preso una decisione nel suo interesse. Dalle sue parole emerge chiaramente la richiesta di chiarezza, alla luce di una dinamica che si ripete ormai da tempo.
Le sue reazioni contrastanti di ricerca e di tristezza rientrano in questa dinamica col suo partner: è chiaro il suo interesse nei confronti del suo partner, ma al tempo stesso il suo bisogno di una relazione più stabile.
Non è chiaro in quello che scrive il contributo del suo partner per superare questo momento. I suoi sentimenti e i suoi tentativi di superare questo momento sono chiari, ma cosa sta facendo lui?
Un caro saluto,
dott.ssa Maria Luisa Abbinante
Psicologa Psicoterapeuta
Ricevo a Busto Arsizio (VA)