Elena  domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 27/06/2018

L'ho tradito e il mio senso di colpa mi stravolge

Salve.
La mia storia è questa.
Sono 9 anni che sono fidanzata io 27 anni lui quasi 29.
Purtroppo l'estate scorsa è successo che l'ho tradito. Io non sono assolutamente questa. Ricordo che mi sentivo da sola, abbandonata a me stessa....
Così da novembre a a questa parte è iniziato il calvario.
Lui non mi ha lasciato definitivamente.
Dice che mi ama troppo e che vuole solo me, ma allo stesso tempo non riesce ad assere sereno e riuscire a perdonarmi. Dice che ha troppo male dentro. Ma fino ad esso (quindi per ben 7 mesi ci siamo sempre visti) , fino a quando ora mi ha detto che per riuscire a superare tutto deve prendersi del tempo per se stesso, fare un viaggio dentro di lui per cercare di capire se riesce ad andare avanti con me.
Sono disperata, il mio senso di colpa mi stravolge, ho attacchi di ansia.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Patrizia Pezzolo Inserita il 28/06/2018 - 11:23

Savona
|

Cara Elena,
mi dispiace molto per il momento che sta attraversando. Il suo tradimento sembra essere stato un incidente. Qualcosa che lei non voleva del tutto. Potrebbe aiutarla reperire la logica di quanto le è accaduto per comprenderne meglio le ragioni. Il tradimento può essere inteso come un sintomo. Approfondirne i contorni può aiutarla a comprendere quali sono le relazioni cui tiene veramente e a ricostruirle in modo più saldo. Nel suo caso potrebbe iniziare, se sente d'aver bisogno d'aiuto, una terapia individuale ed in seguito, se ci saranno i presupposti, aprirla anche al suo compagno. Elena, la sua situazione è certamente molto dolorosa ma forse la soluzione può essere meno difficile e complessa di quanto Lei non riesca a credere al momento.
Cara Elena, resto a sua disposizione.
Cordialmente,
dott.ssa Patrizia Pezzolo.