rapporto finito?  domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 18/06/2018

Verona

Rapporto finito?

Ciao,
vi scrivo la mia situazione. lui separato con figlia e attualmente fidanzato con lei altrettanto separata con due figli a carico. C'è una forte differenza fisica tra i due, lui bellissimo e fine lei esattamente l'opposto ma socialmente ben posizionata. Incontro lui per caso, durante una visita medica, ed è stato subito colpo di fulmine. Inizia una relazione bellissima, lui gelosissimo di me, del mio tempo libero e della mie frequentazioni. Dice di amarmi alla follia e di non poter più fare a meno di me.. parla di progetti, di convivenza, di lasciare lei ed io il mio compagno. Dice che siamo fatti per stare insieme e che tra noi non finirà mai. All'improvviso lei si insospettisce sempre di più, per le sue assenze, il telefono in mano, la sua testa su di me ..fino a trovare il mio numero di tel nel suo cellulare, senza messaggi. La situazione si rovescia: lei fuori di senno lo minaccia di sbandierare tutto, di fare casino, e fa finta di lasciarlo. Lui la cerca, smentisce l'esistenza di una relazione, dice che ha paura della pazzia di lei, che non si controlla e che non è nella situazione di avere casini. Mi dice che è meglio allontanarsi per un pò ma comunque continuiamo a sentirci. Dice che è super controllato, telefono, social, tutto... ed io al tempo stesso lo sento sempre più lontano, anche se la gelosia continua.. Non riuscendo ad accettare questa posizione gli chiedo quali fossero le sue intenzioni e mi risponde che a lei ci tiene ma non ne è innnamorato e che ha perso certezze su di me, che non è più sicuro come lo era prima (lei in tutto questo mi sta dipingendo a lui come una persona dalle mille storie che non ho). Cosa posso fare? Sto malissimo, non posso contattarlo, non posso fare nulla.. E' davvero finita?

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Rebecca Silvia Rossi Inserita il 19/06/2018 - 08:29

Andria
|

Buongiorno Serena, immagino che stia malissimo e me ne dispiace. La invito però a pensare al significato che ha per lei tutta questa storia... Non tanto a se è finita o meno, quanto a dove potrebbe portarla e perchè l'ha iniziata (molte volte i tradimenti nascondono dinamiche più profonde ed individuali, piuttosto che di coppia come verrebbe più facile pensare). Può sembrare paradossale, lo so, ma partire da sé stessi è spesso la chiave per comprendere le relazioni, ed immergercisi o uscirne in modo funzionale e soddisfacente. Non dobbiamo cadere nel pensiero che la nostra felicità dipenda da qualcun altro. Sono disponibile ad un incontro per approfondire la situazione, qualora ne sentisse il bisogno, avere informazioni in più potrebbe aiutarmi ad aiutarla. Un caro saluto