Mad domande di Psicologia e dintorni  |  Inserita il 25/04/2016

Agrigento

Mi sono rovinata la vita

Sono una ragazza da poco 18enne,un mesetto fa ho fatto uno sbaglio enorme,ovvero quello di fare un tiro di canna. Dopo alcuni minuti ho cominciato a vedere tutto al rallentatore,come se stessi sognando. Dopo aver dormito la sensazione svanì,ma dopo una settimana è riapparsa e giuro di non aver più fumato da allora. Ci sono dei momenti in cui vedo e mi sembra di prendere le cose al rallentatore,non mi sento più stanca,non provo più emozioni e mi sembra di sognare tutto quello che faccio durante le giornate. Le persone a volte mi sembrano finte,non riesco quasi più a percepirle e non sentire accanto i miei genitori fa tanto male. Questi effetti mi fanno pensare che se mi uccido poi mi sveglio e passa tutto. Gli altri mi vedono normale,che mi comporto normalmente ma io non sto bene affatto. Questa cosa va avanti da due settimane e non so più cosa fare. Passerà prima o poi?ho paura di rimanere così per sempre, non so come sistemare questa cosa. Aspetto una risposta,grazie.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Emanuele Petrachi Inserita il 26/04/2016 - 06:50

Cara MAD,
Innanzitutto comincerei con il tranquillizzarti sul fatto che un tiro di canna non può avere un effetto così prolungato nel tempo. Probabilmente quel tiro o l'effetto che ti ha fatto ha prodotto in te delle sensazioni, delle emozioni che ti hanno toccata particolarmente, magari spaventata, immagino.
Se senti che queste sensazioni continuano, il mio consiglio è quello di contattare un professionista della tua zona che potrà aiutarti a capire meglio quanto accaduto e quanto sta accadendo.

In bocca al lupo
Emanuele Petrachi - psicologo
www.psicologia-lecce.it