Sarah domande di Psicologia e dintorni  |  Inserita il 03/01/2016

Come migliorare?

Ho 35 anni, non sposata, senza figli. Laureata, lavoro precario al massimo. Il mio problema è che vorrei correggere alcuni lati del mio carattere che mi rendono la vita un inferno. Sono molto insicura, cosa che mi porta ad accontentarmi nel lavoro e nell'amore. Ho un carattere molto introverso, sono spesso insofferente, polemica, cupa e ombrosa, vorrei avere continui stimoli che devo cercare ma non ci riesco. Non ho sogni, non credi di averne mai avuti di particolari. Non sono mai stata propositiva e sono pessimista per natura. Son una persona riflessiva e pacata, ho costruito una rete di pochi amici fidati che però, in alcuni momenti sento come limitativa al massimo. Non so essere combattiva. Ho paura di cadere in depressione cosi. Mio padre è morto dieci anni fa in un incidente, mia madre, casalinga, ha sacrificato tutta la sua vita con immani sacrifici per me e la famiglia. Ci sono momenti in cui sto veramente male. Sono timorosa e non sopporto nessuno. Non riesco a credere più in niente. Vorrei essere solo più spensierata e sorridente, vorrei imparare come si fa a costruire qualcosa, io non riesco a costruire niente. Vengo presa solo dall'ansia. Ci può essere uno spunto su cui riflettere?

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Valentina Bua Inserita il 03/01/2016 - 21:06

Gentile Sarah,
da quello che scrive sembra che lei abbia perso la fiducia in se stessa e in ciò che la circonda, chiudendosi a riccio. Vorrebbe imparare a costruire qualcosa: parta da se stessa, ricostruisca quella fiducia in sè e quell'autostima che sembrano non appartenerle. Un percorso di supporto psicologico potrebbe aiutarla ad attivare quelle risorse interne di cui non ha consapevolezza. Per qualsiasi informazione rimango a sua disposizione.

Dott.ssa Valentina Bua
Psicologa
Roma