Giusy domande di Psicologia e dintorni  |  Inserita il 21/09/2015

Como

Voglia di serenità

Salve, buonasera..volevo un consiglio da una persona esperta. Ho 18 e ultimamente non mi sento mai tranquilla e sto cercando di esserlo. Ho passato dei momenti difficili i questi in questi ultimi anni, l'anno è scorso è morta mia nonna una donna alla quale tenevo tantissimo e da li sono iniziate varie complicazioni all'interno della mia famiglia, ma soprattutto dentro di me.
Mio padre non è mai stato presente in tutta la mia vita, conosco lui solo come presenza e in questi giorni mi sto accorgendo che provo quasi un odio per lui, non ci è mai stato per me e mio fratello ma soprattutto per mia mamma. Si comporta in modo strano, infantile e come se non fosse mai cresciuto. Non si è mai preso le responsibilità della casa e pian piano ci sta distruggendo la vita. Lui non vuole andare assolutamente via da casa, stiamo cercando di fare il possibile per non stare a contatto con lui . Non lavora e sta sempre in casa a fare guai. Sta diventando veramente una cosa impossibile e per questo sono stata bocciata anche a gli esami di maturità perché non sono riuscita a studiare come si deve. È stato un anno burrascoso e non so come uscirne fuori, spero di ricevere consigli adeguati, grazie in anticipo.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Valentina Nappo Inserita il 22/09/2015 - 14:25

Gentilissima,

sembra che tu abbia individuato in tuo padre la causa di ogni tuo malessere, ma credi veramente di poterne fare a meno?
Ti suggerisco di parlare con i tuoi genitori e di valutare la possibilità di iniziare una psicoterapia della famiglia, attraverso la quale poter imparare a essere in relazione più intima tra di voi e a comunicare in un modo nuovo e positivo.

Un caro saluto
Dr.ssa Valentina Nappo
Terapia individuale e Soccavo a Napoli Soccavo, Melito, Pompei, San Giuseppe Vesuviano (NA)
www.psicodialogando.com