Cristina  domande di Psicologia e dintorni  |  Inserita il 12/10/2018

Verona

Dire la verità a una persona malata?

A mio nonno è stato diagnosticato il cancro al fegato, lui non lo sa.
Dovrei dirgli che è malato gravemente o è meglio che non lo sappia ?

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Anna Marcella Pisani Inserita il 13/10/2018 - 16:40

Roma - Cassia, Flaminia, Tor di Quinto, Cesano, Fo
|

Buonasera Cristina,
alla sua domanda non può corrispondere una risposta che possa essere giusta o sbagliata in senso assoluto, perchè questo dipende da molti fattori ed elementi che non ha inserito nel suo quesito.
Considerato che non ha aggiunto altro, posso ipotizzare che la conoscenza di questa diagnosi sia in questo momento per lei un aspetto centrale della sua vita, il focus della sua attenzione.
Per sapere cosa sia meglio fare e/o dire in questa situazione, è opportuno esplorare le sue emozioni rispetto all'evento.

Cosa le suscita questa diagnosi e in che misura modifica la sua vita?

Come mai percepisce la necessità di dover dire/non dire questa cosa? che tipo di relazione ha con suo nonno e quanti anni ha lui?

Ci sono altri familiari con cui può unirsi affettivamente per affrontare questa situazione o è sola nel portare il peso di questa responsabilità?

Sono disponibile ad approfondire questi temi con lei.

Un caro saluto.

Dott.ssa Anna Marcella Pisani (Roma)

Dott.ssa Sara Cattaneo Inserita il 15/10/2018 - 13:07

Buongiorno Cristina,
la risposta ad una domanda come la sua non è così immediata da trovare. La mia convinzione, personale e professionale, è che ognuno abbia il diritto sacrosanto di conoscere il proprio stato di salute. Esistono, però, dei fattori di cui tenere conto, come l'età di suo nonno, se sia in grado di comprendere la situazione, se abbia una rete familiare a cui appoggiarsi, sono molte le variabili da considerare. Lo stesso vale per lei: ha una rete familiare di riferimento? Quanti anni ha? Si è consultata con i medici? In situazioni come quella che descrive nella sua domanda, è importante poter avere dei saldi punti di riferimento. Se lo desidera, sono disponibile per un approfondimento o per un sostegno. Un buona giornata e un caro saluto.

Dott.ssa Sara Cattaneo