Antonio  domande di Psicologia e dintorni  |  Inserita il 05/10/2018

Come affrontare le paure?

Buonasera cari dottori,
volevo porvi un'unica domanda.
Affrontando le proprie fobie, queste prima o poi non ci faranno più paura?
Esempio. Io che ho paura di volare, se prendo con regolarità l'aereo, smetterò di averne paura? (tengo a precisare che già in passato ho preso più volte l'aereo, ma l'ansia di salirci è sempre presente)
Grazie

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Chiara Rottoli Inserita il 07/10/2018 - 19:43

Milano
|

Buonasera Francesco.

Ci sono sicuramente terapie che per estinguere il sintomo ansioso/di paura espongono allo stimolo che genera tale stato, tuttavia sono condotte da terapeuti e non basta, soprattutto se il sintomo compromette e limita gravemente la libertà di autonomia della propria vita, una mera esposizione.
Più funzionale è ricercare il significato che ha per lei quella paura, poiché se non trattata correttamente potrebbe 'migrare' da un oggetto all'altro (per intenderci, dall'aereo alla paura dei ragni).
Che tipo di persona è lei? Spesso ansiosa e timorosa o solo in precise occasioni?
Allo stesso tempo è lodevole e ammirevole l'idea di far esperienza di ciò che ci spaventa, cercando di non evitare la fonte del prohlema.

A disposizione
Dott.ssa Chiara Rottoli

Dott.ssa Anna Marcella Pisani Inserita il 06/10/2018 - 00:27

Roma - Cassia, Flaminia, Tor di Quinto, Cesano, Fo
|

Buonasera Francesco,
Attraverso specifiche terapie psicologiche è possibile superare queste sue paure e prendere l'aereo serenamente.
Tuttavia, la fobia che ha descritto rappresenta la manifestazione sintomatica di un disturbo ansioso più ampio che, se non adeguatamente trattato, può emergere attraverso altre paure e/o disturbi.
Quindi, è consigliabile affrontare il sintomo fobico e contemporaneamente impostare un lavoro più ampio e profondo sulla sua vita affettiva in generale.
Come si sente al di là del sintomo che ha narrato?
Cosa significa per lei avere paura di qualcosa e a cosa associa tale condizione?
Cosa teme possa accaderle nel caso in cui non riuscisse a sconfiggere le sue paure?
Ci pensi e mi faccia sapere.
Un caro saluto.
Dott.ssa Anna Marcella Pisani (Roma)