Mariaelisa domande di Genitori e Figli  |  Inserita il 25/02/2016

Il mio ragazzo non piace ai miei genitori

Salve mi chiamo elisa ho 20, da due anni e mezzo sto con un ragazzo all insaputa dei miei genitori. Circa qualche mese fa ho confessato di essere fidanzata a mia madre, ma lei non accetta questa relazione e spera che io lo lascio.. Non gli sta bene che io sto con questa persone, perché la sua famiglia non è ricca, sua madre è casalinga e suo padre un operaio e i miei genitori pensano che loro non siano ai loro livelli.. Viviamo in un paese piccolo e per loro stare con questo ragazzo è una cosa negativa.. Mio padre ha scoperto che sono fidanzata con lui, ma non me ne ha mai voluto parlare, ogni tanto dice qualche frase per farmi capire di lasciarlo. Non so come comportarmi come fare. Non so che reazione può avere mio padre di fronte a questo contesto, perché mi ricatta sempre dicendo se ti metti con questa gente ti butto fuori di casa e cose cattivissime. Mio padre prima di sposare mia madre ha avuto la mia stessa situazione ma alla fine ha lasciato la ragazza per trovare mia madre che stava bene economicamente rispetto a quella persona.. Non so come gestire la situazione

  3 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Elena De Franceschi Inserita il 28/02/2016 - 10:25

Gentile Mariaelisa,
è comprensibile che lei voglia vivere i suoi sentimenti così come sono comprensibili le reticenze da parte dei suoi genitori.
Di solito in questi casi la tensione che si viene a creare impedisce il dialogo fra le persone coinvolte, dialogo che molto spesso potrebbe aprire le porte ad una maggiore comprensione.
Comprendere le motivazioni è fondamentale per poterle offrire un aiuto.
E' possibile ad esempio che ci siano degli aspetti del rifiuto dei suoi genitori che lei non conosce?
Si potrebbe lavorare su più fronti:
- agevolare la comunicazione tra le figure coinvolte
- raggiungere un livello più profondo delle cause che sostengono queste posizioni
- fare in modo che i fatti possano "parlare" e modificare le percezioni dei genitori
- dimostrare che le sue frequentazioni non le impediscono di essere sé stessa, di raggiungere i suoi obiettivi
Se desidera possiamo approfondire questi temi, sul mio sito trova tutti i contatti: www.psicoaosta.com
Nel frattempo le porgo i migliori auguri,
Dr. Elena De Franceschi

Dott.ssa Caterina Olivo Inserita il 26/02/2016 - 16:39

Gentile Elisa,
la sua deve essere una situazione molto penosa e per lei non dev'essere stato affatto facile dover nascondere questa relazione per così tanto tempo. Sicuramente la sua apertura nei confronti di sua madre è stato un passo importante, per cominciare a tracciare quei confini necessari a portare avanti le sue scelte, che siano di carattere sentimentale o di qualunque altro tipo, fondamentali per diventare adulti. Probabilmente i suoi genitori hanno un loro modo di definire ciò che è più protettivo per lei ma una decisione di questo tipo non è una decisione che spetta ai genitori e se le cose con questo ragazzo vanno bene e lei, e soltanto lei, non ha motivo di pensare di chiudere questa relazione allora vale la pena portarla avanti. Provi a parlare loro dei suoi sentimenti e chiedere quali sono i loro timori. Provi a coinvolgere suo padre apertamente invece che relegare l'argomento a qualche frase o ricatto che lasciano poco spazio ad un dialogo. Provate a confrontarvi su un piano diverso dal solito, lasciando da parte la questione economica. Per crescere ci sono battaglie che è necessario combattere, anche con i propri genitori.
Resto a disposizione
Un caro saluto
Dott.ssa Caterina Olivo
Psicologa Bologna

Dott.ssa Christina Marchetto Inserita il 26/02/2016 - 09:30

Gentile Ellisa, come mai i suoi genitori non vogliono che lei frequenti questo ragazzo? perchè i suoi genitori non lo accettano? lei è figlia unica? che cosa sognano i suoi genitori per lei?
ci sono molte domande che meritano di trovare risposta e sopratutto che possono aiutarmi meglio a capire la sua situazione.
se ha piacere potremmo approfondire.
a disposizione, anche in video consulenza
dott.ssa Marchetto Christina
www.christinamarchetto.it