Hidden domande di Genitori e Figli  |  Inserita il 15/05/2015

Viterbo

Madre esageratamente oppressiva

Salve, scrivo a nome di una mia cara amica, la quale non ha ancora avuto le forze di contattare uno psicologo, ma ho comunque la sua autorizzazione a parlare di questa storia, volendola aiutare. La madre di questa ragazza considera quest'ultima ancora una bambina, avendo però 15 anni. Essa pretende che vada a dormire ad orari estremamente precisi, e addirittura controlla se si infila nel letto e ci resta; controlla ogni sua minima azione, pretende di prendere le decisioni al posto suo e inoltre ha un comportamento abbastanza infantile, mi spiego: quando la ragazza ha ragione su un fatto, la madre cerca sempre di arrampicarsi sugli specchi per avere ragione, in ogni modo, e non cede, tutto ciò porta allo sconforto della ragazza e diminuisce la sua autostima. Chiedo gentilmente l'aiuto di uno di voi per questo grave problema, prima che sfoci in situazioni ben più gravi di quanto non lo siano ora.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa LYDIA CUPPARI Inserita il 25/05/2015 - 16:54

Caro Hidden, spesso alcuni genitori hanno difficoltà ad accettare che i figli stiano crescendo e quindi che devono trovare autonomamente la loro strada verso l'autorealizzazione compiendo anche delle scelte autonome ma sempre con il sostegno e il consenso dei genitori visto la giovane età. A volte però ci si scontra anche con personalità difficili dei genitori, alcune narcisistiche ad esempio dove l'attenzione verso l'Io prevale sull'altro, che impediscono questo sviluppo. L'unico consiglio che posso darti è consigliare alla tua amica di parlare con sua madre e farle notare cosa non va senza temere il confronto, magari colo sostegno del padre. E' fondamentale l'appoggio degli amici che le facciano sentire il proprio affetto e la riconoscano come degna di valore. In alternativa sarebbe opportuno rivolgersi ad un professionista che possa aiutarla in questa fase. Tanti auguri! Lydia Cuppari