maury domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 15/01/2015

Foggia

Vorrei abbandonare tutto

Ciao a tutti.
Sono un ragazzo di 15 anni. La mia vita sta andando a rotoli. I miei genitori sono prossimi al divorzio, é orribile vederli ogni giorno litigare. Soprattutto mio padre é quello che più mi ferisce. Lui ha voluto iniziare questo brutto periodo, che oer me, é stato sempre cosí. Lui è sempre stato insoddisfatto dei miei risultati scolastici, ho gusti diversi rispetto agli altri. Preferisco la musica allo sport, e mio padre per questo mi deride, non ha mai voluto essere interessato di me, mi sarei accontentato anche di un semplice "come stai?" Che non é mai arrivato.. Mia madrre é l'opposto, é dolcissima, anche se ultimamente per la situazione che sta vivendo tende ad essere nervosa con me.
Oltretutto, vengo deriso da alcuni miei coetanei, per il modo in cui mi vesto, per i miei occhiali, per come sono, anche caratterialmente.
I miei amici ultimamente sono più assenti, senza sapere nemmeno il motivo, mi hanno abbandonato, mi sento solo.
Vorrei abbandonare tutto, la mia vita non ha più senso, non ho più un appoggio, una base su cui appogiarmi.

  3 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Valentina Nappo Inserita il 20/01/2015 - 12:49

Gentile Maury,
come ti ha già spiegato la collega, non è possibile dare consulti online ad un minorenne senza essere autorizzati dai genitori.
Posso solo invitarti a parlare in maniera aperta delle tue difficoltà con i tuoi e a chiedere un aiuto a loro.

Ci sono degli interventi, come la psicoterapia familiare, che aiutano ad affrontare i momenti critici della vita, come ad esempio una separazione.

Un caro saluto

Dr.ssa Valentina Nappo
Terapia individuale, di coppia, familiare
Napoli (Soccavo) - Pompei - San Giuseppe Vesuviano
http://www.pscodialogando.com/

Dott.ssa sara ingrosso Inserita il 21/01/2015 - 17:02

coraggio maury, sicuramente stai vivendo un periodo difficile, ma non esiste alcun motivo per cui tu possa arrendeti e abbandonare tutto. sei nel buio di un bosco che ti sembra sensa via d'uscita perchè proprio it uoi genitori, che dovrebbero essere i tuoi punti di riferimento, in questo momento così complicato ti sembrano distanti: hai ragione quando dici che ti sembra di non avere una base,ma, appunto, TI SEMBRA. La base esiste e sono sempre i tuoi genitori, nonostante le loro fragilità e iloro errori e sei tu stesso che, crescendo, stai diventando base per te stesso. non aver timore di avere gusti un po' diversi: la massa non cambia il mondo, non abbiamo bisogno di ragazzi tutti uguali in serie, vestiti allo stesso modo e incapaci di scegliere. sei originale, vuol dire he hai una personalità ricca e devi coltivarla e cercare persone con cui condividerla. prova a parlare con tua madre, dato che con lei hai un rapporto migliore, apriti e chiedile aiuto e attenzione. Probabilmente i tuoi, presi dalla loro crisi di coppia, non si sono accorti della tua sofferenza o pensano che tu sia troppo piccolo per capire. Invece è utile parare insieme di un dolore che è (iin diverse forme) di tutta la famiglia. restare chiusi ognuno nel proprio dolore non vi aiuta. potresti chiedere aiuto a uno psi che ti permetta di ritrovare la fiducia in te e affrontare anche il problema dei tuoi. coraggio, non ti fermare ora, prendi in mano la tua vita e chiedi l'aiuto a cui hai diritto, hai troppe cose belle da vivere per fermarti adesso. ricordati sempre che non sei solo. devi solo aver il coraggio di chiedere aiuto

Dott.ssa Valentina Mossa Inserita il 19/01/2015 - 14:12

Caro utente,
Purtroppo essendo tu minorenne non possiamo dirti molto.
Dal tuo racconto mi sembra cruciale il rapporto con il tuo papà ed il divorzio che i tuoi genitori stanno affrontando.tutto ciò legato alla tua difficile età e alle vessazioni dei tuoi compagni sicuramente ti sta creando una grossa sofferenza.
Parla apertamente con i tuoi genitori e con il loro consenso valuta l idea di rivolgerti ad uno specialista nella tua città per poterti sostenere in questo periodo.
Un caro saluto,
Dott.ssa Valentina Mossa
www.valentinamossa.com