vaniglia domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 03/07/2017

Bolzano

Il mio problema qual e?

Salve,sono una ragazza di 26 anni e da qualche mese non so piu Cosa mi stia succedendo.
e successo tutto all improvviso,nel senso che io sono sempre stata una persona ansiosa ma non credevo fino a questo punto,adesso credo di avere esagerato,e non so perche proprio a me..
da 3 anni lavoro e vivo fuori con il mio fidanzato,siamo a 900 chilometri da casa,abbiamo deciso abbastanza in fretta di fare questo cambiamento e all inizio tutto bene,certo un po di paura e tensione perche dove mi trovo adesso e tutto completamente diverso dal luogo dove sono nata,qui oltre a lui non ho nessuno,ne un Amica ne un amico ne niente,a parte i miei colleghi di lavoro che purtroppo abbiamo diversi orari e al di fuori di qui non ci vediamo mai..quindi la mia vita da tre anni e questa,lavoro casa,casa lavoro..la prima volta che ho iniziato a stare male,la prima volta che ho avuto una crisi di panico e stato quando una mia Amica che che lavorava con me qui ha deciso di scendere di nuovo a casa sua di punto in bianco senza dirmi niente,dall oggi al domani lasciandomi nel pieno del lavoro e facendomi fare una brutta figura dato che l ho fatta venire io qui e trovato lavoro..da quel giorno non l ho ne sentita ne Vista..premetto che io e lei non eravamo grandi amiche,ero arrabbiata per il suo comportamento ma non cosi tanto da starci cosi male come sono stata..da li la mia vita e un bel po cambiata perche ho continuato ad avere queste crisi e questi attacchi di panico,ansia tutti i giorni di qualsiasi Cosa,soprattutto per le malattie,ho sempre paura di avere qialche malattia appena sento un dolore da qualche parte del corpo,e di conseguenza le mie giornate sono buie,mi rendo conto di non vivere affatto,mi preoccupo per tutto e soprattutto mi sento un angoscia dentro che mi uccide..la mattina non mi alzerei mai dal letto ma devo farlo,la notte sono piu le ore che sono sveglia non quelle che dormo..la prima volta che sono stata male mi Hanno portato da un dottore che mi ha detto che e una forma di depressione,e per questo mi ha dato delle gocce naturali che aiutavano a rilassarmi,poi sono stata in ospedale e mi Hanno detto la stessa Cosa,io mi sentivo debole senza forze,mi Hanno fatto una flebo ma io ero completamente angosciata,e li mi avevano detto che avevo bisogno di staccare la spina da lavoro ogni tanto e che era un esaurimento..sono stata bene per un po diciamo,senza attacchi di panico,ansia si ma leggera..ieri ero in macchina con una ragazza che lavora con me e di punto in bianco un attacco di panico mentre stavo guidando..da nulla in pratica,stavamo chiecchierando e cosi dal nulla mi sono sentita quasi persa io non so mai spiegare le mie sensazioni di attacco di panico perche sembra come se nel petto avessi un fuoco e poi subito fresco non so spiegarmi,il cuore a 3000 e una tristezza infinita..per favore datemi un consiglio o apritemi gli occhi,qual e il mio problema e perche ho cominciato a stare cosi male perche a me?aspetto un vostro consiglio grazie infinte

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Silvia Dell'Anno Inserita il 04/07/2017 - 11:44

Gent.le Vaniglia,
è difficile dare una risposta precisa alle sue domande in questo contesto dal momento che, per quanto la sua descrizione sia dettagliata, ciò che noi siamo in questo momento e ciò che si muove internamente ora è il prodotto di tante piccole e grandi cose che ci sono successe.
Lei sta vivendo una sofferenza che va riconosciuta e non deve essere assolutamente accantonata perchè qualcosa dentro di lei sta gridando a gran voce per essere ascoltato.
Se lo desidera possiamo sentirci in privato.

Cordiali saluti.
Dott.ssa Silvia Dell'Anno