Alessandro domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 03/07/2017

Padova

Paura delle emozioni positive

Buongiorno, sono un ragazzo di 25 anni. Come indicato nell'oggetto del consulto ho paura delle emozioni positive, con il risultato che inconsciamente le soffoco e non riesco a goderne. Provo quasi un senso di ingiustizia nel vedermi felice, quasi un senso di colpa, ed in automatico me la blocco. Questo comporta un disagio importante che mi sta impedendo di vivere.
La mia domanda è: c'è un tipo di psicoterapia più adatta rispetto ad un'altra per lavorare a questo problema?
Grazie

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Erica Tinelli Inserita il 05/07/2017 - 10:17

Buongiorno Alessandro, le faccio delle domande per cercare di inquadrare meglio la situazione per darle un consiglio più mirato.
Il senso di colpa che prova quando è felice è rivolto a qualche persona in particolare? Il senso di ingiustizia è relativo al fatto che pensa di non meritare di essere felice? Oppure vorrebbe che anche altre persone siano felici mentre invece non lo sono? Ha questo blocco solo nei confronti della felicità o anche di altre emozioni?
Può rispondermi in privato

Dott.ssa Camilla Marzocchi Inserita il 05/07/2017 - 10:08

Salve Alessandro,
Il problema che descrive è frequente e in genere si associa ad una generale tendenza a tenere le emozioni 'sotto controllo'.

Certamente c'è una ragione per cui ha appreso nel tempo questa reazione automatica di blocco e questo senso di colpa, in risposta ad emozioni positive. Con un po' di lavoro terapeutico potrà venirne a capo.

Un percorso cognitivo comportamentale, magari accompagnato all'uso del metodo EMDR, potrà aiutarla molto a gestire le emozioni nel presente e anche a capire dove ha imparato questo automatismo, per disinnescarlo definitivamente.

Disponibile per maggiori informazioni o domande,
Le auguro intanto una buona giornata.

Camilla Marzocchi
Bologna BO