Veronica domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 14/06/2017

Roma

Ansia, ossessioni e depressione?

Salve a tutti,
Vorrei condividere con voi la mia storia ed un vostro parere mi aiuterebbe.
Premetto che si da bambina non ho avuto una condizione serena dove poter crescere. Non avevo punti fermi nella mia vita. A 17 anni ho cominciato ad abusare di droghe e, a 19 anni ero una tossicodipendente da eroina e cocaina. Fortunatamente a 25 smisi e ci riuscii aiutandomi con la psicoterapia. Ad oggi a distanza di 5 anni non sto bene come speravo. Soffro di forti attacchi di ansia in cui prevale la confusione mentale l idea di impazzire e di essere pazza. Non riesco a seguire I discorsi delle persone, mi sento ovattata, senza emozioni, piatta. La mattina mi alzo, non come le persone normali, con la voglia di fare cose nuove, no. Mi sveglio e ogni.minuto che passa sembra lo stesso di ieri, fatto di ripetizioni ossessive di sensazioni, pensieri. La mia vita è piena di angoscia. Il mio ragazzo mi vede e sembra non accorgersi fino al punto in cui scoppio a piangere. Ho la fobia che lui mi tradisca, che non sono abbastanza per lui. Mi.sento brutta dentro e colpevole. Aiutatemi

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Nicoletta Giaquinta Inserita il 14/06/2017 - 20:04

Pistoia
|

Buonasera Veronica, credo che rivolgersi ad un professionista potrebbe esserle davvero molto utile. Ha fatto davvero un ottimo percorso quando a 25 anni ha smesso di fare uso di sostanze, magari adesso potrebbe farsi aiutare per gestire la paura dell'abbandono, il rimuginio la disregolazione emotiva e gli attacchi di ansia. Oltre che il forte senso di colpa relativo ai pensieri abbandonici. Un caro saluto. Nicoletta