Fabio domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 12/04/2017

Milano

Ansia e indecisione

Buongiorno,
sono un ragazzo da sempre indeciso,molto emotivo,che ha sempre cercato di essere "buono" con tutti, un pò per paura di deludere, o di essere "messo in disparte", sono molto accondiscendente.
La mia vita è sempre stata centrata sulle emozioni, che spesso non sono riuscito a manifestare nel modo giusto, reprimendo spesso odio e rancore.
Ad oggi questa rabbia e questo odio si stanno manifestando nell'allontanamento delle persone che mi fanno il minimo sgarro, con attacchi d'ira, comincio a fare discorsi e pensieri rabbiosi, ne confronti anche di persone care.
Questi momenti si intervallano ad altri di depressione,di solitudine, dove vorrei star solo perchè non credo che nessuno al mondo mi voglia davvero bene o ci tenga a me.
Credo che la mia bontà venga data per scontata come la mia presenza.
Mi sento solo, lasciato in un angolo, mi sento insoddisfatto allo stesso tempo.
Le persone mi sembrano sempre più false, sempre più egocentriche.
Cosa posso fare per uscire da questo processo di rabbia e malinconia?
Grazie

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa LYDIA CUPPARI Inserita il 12/04/2017 - 14:32

Buongiorno, le emozioni sono per natura contraddittorie e bisogna imparare a riconoscerle, accettarle ed esternarle nella loro natura. Bisogna accettarle e non a negarle. Cio che mi sento di dirti e' che bisogna imparare ad esprimersi e dire cio' che si sente senza temere le rezioni degli altri non avendo paura di deludere le aspettative altrui. Chi da sempre e' abituato a vederti accondiscendente si aspettera' questo da te e se non lo farai ti giudicheranno in modo insolito solo perche' non hai fatto conoscere l'altro lato di te.
Ti consiglio di parlare con un professionista che sicuramente ti aiutera' a far chiarezza.
Resto a disposizione. Lydia