rebecca domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 27/03/2017

Padova

Predisposta alla depressione?

salve, è da quasi un anno che il mio umore fa quello che vuole... credo di aver sperimentato previ attacchi di depressione per qualche giorno circa ogni mese. quest'anno è stato molto impegnativo per me è ho dovuto affrontare vari cambiamenti e vorrei capire se quello che mi sta succedendo è solo causa dello stres di questo periodo o se è un vero problema che devo risolvere. per spiegarmi meglio tra giugno e luglio ho affronto l'esame di maturià a fine luglio ho fatto una vacanza di una settimana a Berlino e a inizio agosto ho preso la patente questo primo periodo è stato talmente intenso che non mi ha dato il tempo di pensare ad altro appena ho incominciato a star a casa per molto tempo senza far niente mi sono ritrovata in un limbo, ero quasi sempre da sola perchè molti dei miei amici erano in vacanza non avevo voglia di fare niente e dormivo molto spesso e per lunghi periodi. nel frattempo stavo organizzando il mio soggiorno linguistico in Irlanda (in quel momento non avevo ancora idea di quando sarei partita con l'esattezza, ogni mese posticipavo la mia partenza principalmente per problemi di soldi/tempistiche) ricominciato a stare meglio quando ho trovato il modo di tenermi impegnata di nuovo;sono andata a lavorare da mio papà che vive a 2 ore e mezza di macchina dalla mia città d'origine li ho conosciuto una ragazza con cui ho legato moltissimo e inoltre mi ha fatto conoscere altri del posto. in realtà anche in questi due momenti in cui mi sono trovata molto impegnata ho avuto delle giornate particolarmente pesanti per me in cui me sentivo sola e non facevo altro che piangere. ho lavorato nel ristorante di mio padre tra ottobre e dicembre. finalmente avevo deciso la data della ma partenza per l'Irlanda, sono arrivata qui agli inizi di gennaio dove sono tuttora e diciamo che non ho quasi ma smesso di stare male! continuo a deprimermi e dormire per 2 o 3 giorni circa ogni 15/20 giorni. il mio soggiorno qui è iniziato in modo strano: sono dovuta stare in un ostello per dieci giorni prima di avere la conferma che potevo entrare nell'appartamento dove sto. nell'ostello ero sempre circondata da un sacco di gente di moltissime nazionalità e li ho fatto la mia prima esperienza con l'inglese. di li a poco ho iniziato un corso per migliorare la lingua ma per circa un mese e mezzo no sono riuscita a trovare qualcun'altro con cui parlare ed esercitarmi con l'inglese e con cui fare amicizia e per me è stato molto difficile dover sopportare questa situazione quasi di completa solitudine avevo continuamente pensieri negativi e non riuscivo a venirne fuori... qualche settimana fa sono riuscita a risollevarmi e fare qualcosa per evitare di deprimermi ulteriormente... ho conosciuto altri ragazzi della scuola che frequentando che fino a quel momento era come se non esistessero... come ho fatto ad essere così cieca? nonostante ciò qualche giorno fa ho avuto un'altra ricaduta sempre gli stessi sintomi aggravati dal mal di testa. non ce la faccio più... mi viene il panico se devo pensare che poter passare altri giorni a sentirmi male... ho molti pensieri negativi in quei momenti e fin'ora sono riuscita a venirne fuori perchè in me c'è ancora un lato positivo ma non voglio pensare a cosa potrebbe accadere se non riuscissi più a cambiare idea... ogni volta che mi riprendo mi chiedo come abbia potuto arrivare a pensare certe cose e a quanto siano stupide come se ci fosse un'altra persona al mio post in quel momento... ma puntualmente ci sono ricascata questo dipende dallo stress? mi sono sempre ritenuta una persona forte e positiva ma dopo questo periodo le mie forze stanno svanendo... forse da quello che ho scritto non sembra così drastico ma per me è dura da sopportare

  0 Risposte pubblicate per questa domanda