rossella942952 domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 11/09/2014

Firenze

Confusione e animo pesante

Salve Dottore...Io vivo a Londra da due anni...inizialmente sono venuta qui per fare nuove esperienze e soprattutto perchè speravo in qualcosa di diverso...che forse la mia vita avrebbe preso una direzione diversa....ma nn è così ...è sempre più dura...e per di più mi rendo conto solo adesso che sono lontana dalla mia famiglia e da sola, vorrei avere la forza di ritornare ma il pensiero di vivere di nuovo nel posto dove non ho amici...nè lavoro...possa diventare di nuovo un incubo.
Quello che mi domando è se mai esiste un posto o un paradiso su questa terra...ci sarà mai un posto dove la nostra anima nn è tormentata? Di sicuro saranno risposte stupide...e forse la maggior parte delle persone proverà quello che provo anche io...ma non so più che fare...o forse semplicemente il non saper più fare nulla mi spaventa molto di più.

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Francesco Pietrini Inserita il 25/09/2014 - 16:07

I tormenti che lei racconta potrebbero trovare sollievo con un percorso di psicoterapia.
Mi pare che ormai le sia chiaro che i luoghi che lei cerca sono luoghi interiori, di serenità, consapevolezza e di nuovi obiettivi.
E spesso, di fronte ad un disagio psicologico, sono proprio questi gli scopi di una psicoterapia.

Dott.ssa Giada Betterle Inserita il 25/09/2014 - 12:56

Gentile Rossella,
dal suo breve scritto si evince che lei si sente "impotente" nel cambiare le cose ed è in attesa di una soluzione che lei pensa possa venire solo dall'esterno, da "luogo paradiso" dove poter stare bene. Dal mio punto di vista questa idea di sé e del futuro non la aiuta anzi la fa sentire ancora più insoddisfatta e la "blocca" in attesa di qualcosa. Le soluzioni ci sono e già il fatto di scrivere qui significa che lei è capace di "agire" e non "aspettare senza fare nulla", rivolgersi ad uno psicologo per un colloquio la aiuterà ulteriormente.