VINCENZA domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 18/09/2016

Cagliari

Pensiero fisso rivolto al lavoro

Il mio lavoro mi provoca ansia e stress. Non riesco a smettere di pensare al lavoro anche quando sono a casa: sera, prima di dormire, se mi sveglio la notte, appena mi sveglio. La verità è che non mi sento più all'altezza e questo mi provoca preoccupazioni. cosa posso fare a parte smettere di lavorare.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Erica Tinelli Inserita il 18/09/2016 - 09:57

Buongiorno Vincenza, prima di tutto bisognerebbe conoscere meglio il suo disagio per comprendere come potrebbe essere gestito. Lei dice che non si sente all'altezza. Per quale motivo? In precedenza com'era la sua situazione lavorativa? Nell'ultimo periodo ci sono stati dei cambiamenti significativi nel suo lavoro che l'hanno portata ad affrontare situazioni per lei totalmente nuove e difficili da gestire? Il suo non sentirsi all'altezza riguarda lo svolgimento di determinate attività, la gestione delle relazioni oppure altre cose? È soltanto un suo vissuto oppure le sembra che anche i suoi colleghi ed i suoi superiori avanzino dei dubbi sulle sue capacità? Quali sono le sue preoccupazioni ricorrenti? Il suo malessere si manifesta anche attraverso specifici comportamenti (come ricontrollare frequentemente le cose che ha fatto per verificarne la correttezza)?
L'abbandono del lavoro potrebbe essere una soluzione estrema da tentare come ultima spiaggia, ce ne potrebbero essere tante altre forse più efficaci e soddisfacenti anche per lei. Inoltre, bisogna tenere in considerazione anche il fatto che lei potrebbe avere delle difficoltà più generali che attualmente sperimenta nel contesto lavorativo, ma che in futuro potrebbero manifestarsi anche in altri ambiti. In tal caso abbandonare il lavoro non sarebbe la soluzione definitiva ai suoi problemi che potrebbero presentarsi in altre forme e modalità. Ovviamente questa è soltanto un'ipotesi, ma avendo poche informazioni a disposizione, questa possibilità non è da escludere.