Fenice1973 domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 01/09/2014

Perugia

Panico o problemi fisici?

Gentili,

sono qui a porvi un mio problema e di conseguenza capirne l’origine se è possibile.

Ho sofferto in passato di attacchi di panico curati daparox e xanax oltre che a terapia psicologica.

Dopo questo lungo periodo sono stata piuttosto bene, sono nel frattempo intercorsi vari lutti in famiglia e due interventi molto importanti che ho subito nel 2011, che mi ha portato a subire tra l’altro un isterectomia totale ed una colectomia totale.

Circa due mesi fa ho avuto (secondo i medici) un forte attacco di panico, con tachicardia senso di svenimento e pressione elevata. Ma non ho dato peso alla cosa.

L’altro giorno al lavoro ho iniziato a sentirmi male, di nuovo, tutti è iniziato con senso di sbandamento e una specie di formicolio in pancia non riuscivo a respirare bene ero diventata bianchissima, trasportata al ps, pressione 150/110 e 105 battiti cardiaci. Mi hanno fatto respirare in una busta di plastica mi hanno dato 15 gocce di EN, ecg ed esami del sangue, il tutto nella norma, dopo alcune ore di attesa mi hanno rimisurato la pressione ed era 120/78. Mi hanno rimandata a casa con la prescrizione di prendere xanax. Ho fatto un ecg una visita cardiologica ed un ecocuore, ed esami del sangue, tutto nella norma. Misuro a casa la pressione a volte ce l’ho alta e sento l’ansia addosso, dopo che prendo lo xanax si abbassa notevolmente.

La mia domanda è questa, ma se io soffrissi di pressione alta è possibile che si abbassa semplicemente con lo xanax? Oppure mi sono davvero ritornati gli attacchi di panico?

Quali altre visite poter fare?

  0 Risposte pubblicate per questa domanda