Federica domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 06/07/2016

Milano

Ansia, scuola e amici

Salve a tutti, sono una ragazza di 18 anni. La mia situazione seppur non grave per me sta diventando insostenibile poichè si ripresenta ogni tot settimane: la mia situazione familiare è più che gradevole, sono contenta dei miei genitori, non ho problemi con lo studio e nemmeno con gli amici, ma sento sempre un peso schiacciante sullo stomaco, un'ansia pesante per qualunque cosa io faccia; sono sempre portata a pensare il peggio nonostante sia solitamente molto positiva come persona. Sono molto emotiva e piango molto spesso, e quando mi succede in pubblico è imbarazzante, a volta accompagnato da attacchi di panico, ma nonostante ciò nessuno nota il mio malessere, non riesco a parlarne o almeno a esternarlo fino in fondo, le persone che mi stanno intorno non lo capiscono. Non so proprio più cosa fare, mi sento sempre in colpa verso chi mi sta in torno, vedo del male in ogni situazione e questa vita mi sta troppo stretta, tanto da sognare di andarmene lontano e abbandonare tutto. Sono estremamente empatica verso l'altro e assorbo i problemi altrui. Inoltre ora si aggiunge la scelta di cosa dovrò fare compiuto il percorso di istruzione superiore, e ciò è estremamente pesante per me. Scusate per lo sfogo ma non so più a chi rivolgermi, mi servirebbero dei consigli. Grazie in anticipo.

  0 Risposte pubblicate per questa domanda