Sonia domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 19/05/2016

Messina

Il male di vivere

Ho ancora 19 anni ma è già da un anno che soffro di depressione. Purtroppo non posso permettermi sedute da uno psicologo ma ormai sono arrivata al limite di tutto. Nell'arco di quest'anno ho pian piano perso quei pochi amici che avevo. Associo questo alla mia depressione, la solitudine. Per depressione intendo attacchi di panico, sonnolenza e tristezza continua, fame acuta, stress, incubi e così via.. Purtroppo non sono neanche una persona tanto socievole, forse sono io ad avere troppe pretese dalla gente, non so, ma sto diventando sociofobica. Ho un continuo mal di testa e senso di vuoto incolmabile dentro, per cui soffro ogni giorno senza sosta. Ho un fidanzato che fa di tutto per essere presente, ma purtroppo sento troppo la mancanza di una persona con cui parlare e questo causa l'accumularsi di troppi pensieri che mi fanno stare malissimo e mi fanno impazzire. Ogni volta che vedo persone in compagnia di amici soffro, anche in TV addirittura, ogni qualvolta il mio ragazzo sta con loro io mi sento morire, ogni momento che passò sola è un vuoto immenso dentro e un senso di solitudine enorme, come se fossi sola al mondo. Non so davvero cosa fare, aiutatemi se potete..ps:ogni volta che qualsiasi cosa va male, tutti i pensieri negativi mi assalgono in una volta, e penso sempre che la vita non è fatta per soffrire, ogni mattina mi sveglio positiva, come se le cose potessero cambiare, ma dopo un momento di gioia segue una caduta psicologica immensa,sempre più grande.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Camilla Serena Inserita il 19/05/2016 - 17:21

Cara Sonia,

è normale che il tuo senso di solitudine sia legato al tuo umore. Dipende tutto da te stessa e da come vuoi vivere le cose. Al momento hai una visione negativa di ciò che ti sta attorno e tutto ciò ti rende molto triste. Il problema è che puoi superare questa situazione facendoti aiutare da una professionista che ti possa insegnare a fronteggiare questo periodo nero che stai passando visto che da sola è difficile e, anche per il tuo ragazzo nonostante ci stia provando. Un professionista ti può aiutare a vedere le cose in modo diverso, modificando anche quelle modalità di risposta emotive e comportamentali, in modo da renderle più funzionali per il tuo benessere.

Dott.ssa Camilla Serena