Laura domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 06/04/2016

Difficoltà a vivere nel presente e paura di essere felice

Carissimi dottori,sono Laura ,laureanda in psicologia,e vorrei chidervi un consiglio riguardo a un mio problema : negli ultimi due anni ho vissuto molti momenti felici, grazie alla scoperta di un amore vero e totale, il fatto di vivere a parigi(mio sogno da sempre) e la consapevolezza di avere nuove amicizie positive;nonostante ciò sento che ogni tanto non riesco a realizzare il mio profondo cambiamento rispetto a prima (quando ero spesso triste e non pensavo di poter essere veramente felice). Cerco di spiegarmi meglio.. quando realizzo , pensandoci, di essere felice questa idea diventa quasi insopportabile e inizio ad avere pensieri ossessivi sul mio passato ,in particolare sul mio ex,che non ha avuto una grande importanza. cosi facendo mi sento di non essere cambiata e ho la sensazione di non essere io quella che vive una storia d'amore veramente bella e una nuova vita piu felice. Sono quindi ,ogni tanto ossessionata dal passato in generale. Vorrei accettare che le cose cambiano ed in meglio e vedermi nel presente più spesso, per godere delle cose che ho.
Avete qualche consiglio o idea del perchè mi accede questo?
grazie mille

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Teresa Costabile Inserita il 06/04/2016 - 19:03

Cara Laura,
Sono contenta tu sia riuscita a trovare una dimensione in cui sperimentare emozioni positive.
Rispetto al tuo passato bisognerebbe capire, a parte il tuo ex, cos'altro ti viene in mente. Posso immaginare che forse c'è qualcosa di 'irrisolto' che continua a tormentarti e che non ti fa mettere una pietra sopra. Spesso invece è solo un senso di nostalgia/amarezza pensando che le cose sarebbero potute andare in maniera differente.
Ad ogni modo, è giusto entrare in contatto anche con la propria tristezza, e dare uno sguardo al passato ti permette di apprezzare di più il punto in cui sei arrivata.
Resto a disposizione per eventuali chiarimenti.
Arrivederci!