Martina domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 26/03/2016

Cagliari

Cercasi consiglio, disperatamente!

Salve, mi chiamo Martina e ho 19 anni, a breve ne compirò 20! Scrivo su questo sito perché mi piacerebbe avere un consiglio. Comincerei dicendo che ho sempre avuto problemi di autostima, da quando ne ho memoria. Ma questo "problema" si è aggravato durante le superiori, dove sono stata presa di mira da un bullo per circa 2 anni, a causa del mio sovrappeso. Credo che questo episodio, oltre alla mia ansia per qualsiasi cosa,abbia alimentato questo continuo pensiero di non essere "abbastanza". Sta di fatto che è da circa 4 anni che, in base a quello che dicono i miei genitori, non vado avanti o meglio non vivo. Non ho un lavoro, né sento la necessita di cercarlo e non ho la patente, nonostante le continue ramanzine fatte da tutte la mia famiglia. Sono stata da uno psicologo ma ho mollato, non credevo nella terapia e sinceramente non credevo di avere il supporto di cui avevo e ho tutt'ora bisogno. Per chiudere in bellezza, non penso neanche più di tanto al suicidio, perché come mio padre siamo tutti e due troppo codardi anche solo per provarci.
Quindi chiedo un parere da uno che diversamente da me ci capisce. Credo che sia arrivato il momento di smettere di psicoanalizzarmi da sola. Grazie

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Emanuele Petrachi Inserita il 27/03/2016 - 06:01

Cara Martina,
Innanzitutto, non suicidarsi è un atto molto coraggioso che evidenzia la tua forza e la volontà di poter uscire dalle situazioni che ti creano disagio.
Da quello che racconti è come se ti fossi un po' bloccata, proprio ora che dovresti spiccare il volo. Sei in una fase delicata della vita (quella dello svincolo) e sono certo che un terapeuta sistemico familiare potrebbe esserti di grande aiuto.

In bocca al lupo
Emanuele Petrachi
Psicologo