luca domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 14/01/2016

Agrigento

Ossessioni, paranoie, periodo nero!

Salve, sono un ragazzo di 18 anni e vi prego di darmi una risposta o una rassicurazione. Fin da piccolo sono stato un bambino timidissimo con mille paure,che a volte preferiva giocare da solo piuttosto che con gli amici. Poi col tempo sono cambiato, ho iniziato ad aprirmi e alle medie sono riuscito a farmi una mia compagnia, con la quale esco tuttora, circa 2/3 volte a settimana. Tuttavia alcuni di loro sono riusciti da sfigatelli che erano a mettersi con qualche ragazza mentre io rimango sempre quello timido che non riesce a concludere nulla, e mi sento sempre più solo, sto ripiombando nelle paranoie che avevo da bambino...Ma questo é il meno!!! Da circa due anni infatti, ho iniziato a soffrire di ossessioni in modo pensante, in particolare prima di essere gay, poi di avere qualche disturbo mentale, aggravate dal fatto che i miei mi fanno pesare quanto io sia sempre più distratto e malinconico, cose che non mi fanno certo sentire normale. Poi, l'ultima ossessione, quelle di avere un disturbo della personalità schizoide e di arrivare un giorno a chiudermi in casa nelle mie fantasie!!! Vi prego aiutatemi, mi sento sempre più strano, non riesco a studiare,sono distratto, assente, depresso....

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. daniele cason Inserita il 15/01/2016 - 17:08

ciao luca...alcune dell cose che dici possono benissimo essere inquadrate come classici "sintomi" adolescenziali (pensare molto, fantasticare, umore che va giu')...anche le confusioni passeggere sull'orientamento sessuale, e sul fatto di non essere normali...tuttavia ciò che distingue il quadro adolescenziale da quello schizoide è la pervasività, la persistenza nel tempo e la intensità di questi sintomi...
Comunque il fatto che critichi questi sintomi e che chiedi "aiuto" gioca a tuo favore, ovvero fa pensare di più alla provvisorietà del quadro...sarebbe interessante capire però se uscire con la compagnia ti procura piacere e che tipo di approccio hai usato finora con le ragazze...Guarda poi che le ossessioni si creano proprio pensando troppo da soli a certe cose...ti consiglio di parlare un po' di più con altri di queste cose che ti preoccupano, che solo caratteristiche della tua età, che tutti i tuoi coetanei bene o male stanno affrontando. e se non ti fidi di loro fallo con persone fidate più grandi o chiedi qualche consulenza ad uno psicologo...ciao e vedrai che piano piano ne vieni a capo e diventi più forte
daniele cason