Maria Vittoria domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 11/11/2015

Pesaro Urbino

Una mia amica si sta distruggendo da sola

Ho bisogno di aiuto. Due mesi fa una mia amica (ha 14 anni) mi ha detto che soffre di autolesionismo. E mi ha cominciato a raccontare la sua storia: ha cominciato in quinta elementare quando nessuno la voleva. Era esclusa da tutto/i e quando vide un pezzetto di vetro per terra si taglio. Erano pochi tagli e continuo a fare così fino alla seconda media. Quell'anno un gruppo di bulli la aspettava davanti a scuola e la prendevano in giro per il suo aspetto e la picchiavano. Era sempre più triste e comincio a non mangiare. I genitori non la aiutavano, la madre le urlava contro ogni giorno dicendo le peggior cose su di lei facendola sentire fuori luogo anche dai propri genitori. In terza media cominciò a tagliarsi sul serio fino a oggi. I suoi migliori amici la abbondonarono. Era sola. Mi ha detto che da un po' fa lo stesso incubo. Uno qualsiasi dei suoi amici o ex amici la rincorre. Poi la spinge a terra e quando cade però al posto del pavimento c'è l'acqua. Mentre affoga il ragazzo/a che l'ha rincorsa le urla contro quanto è brutta e grassa e che non dovrebbe esistere. Quando si sveglia si ritrova in un bagno di sudore, e piange disperatamente. Trema come un foglia e non riesce a muoversi, ci prova con tutta la sua forza ma non ci riesce. Questi "attacchi" se così si possono chiamare durano 15 minuti. Alcune volte ha anche degli attacchi di panico, è terribile quando le vengono. In questi ultimi anni è sempre più depressa. Vi prego aiutatemi ad aiutarla, io ci tengo moltissimo a lei. Grazie in anticipo

  0 Risposte pubblicate per questa domanda