Carmen domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 06/10/2015

Firenze

Attacchi di ansia

salve è un pò di tempo dopo qualche anno che mi sono ritornati gli attacchi di panico. A luglio mi hanno diagnosticato un ipotesi di linfoma sotto mandibolare e da quel giorno l'ansia si è fatta risentire sempre più forte. Ancora non ho la certezza che sia davvero un linfoma sto aspettando delle risposte, non c'è un giorno che non piango e gli attacchi di panico si fanno sentire spesso. Non so come fare a gestire questo brutto periodo, ho preso della valeriana, fiori di bach, ma niente sto male e avrei bisogno urgentemente di un vostro consiglio, grazie.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Martina Fabbrizzi Inserita il 07/10/2015 - 06:59

Empoli
|

Gentile Carmen,
comprendo la sua sofferenze, non deve essere un periodo facile per lei. Quello che, però, posso dirle è che spesso i "rimedi" naturali o farmacologici da soli non servono a placare l'ansia e questo perché è un "sintomo" di allarme che ci dice qualcosa che solitamente noi non vogliamo ascoltare. Se non elaborato, questo messaggio, non scompare ma si fa più "aggressivo". Le consiglio di dare voce a questo messaggio, magari con l'aiuto di uno psicologo, per comprenderlo e capire quello che sta cercando di dirle. Sicuramente, poi, ci sono anche dei piccoli accorgimenti, come la respirazione, che potrebbero aiutarla a gestire gli attacchi di panico, ma anche in questo caso, senza un adeguato percorso, rimangono dei rimedi fini a se stessi.
Rimango a disposizione

Cordialmente
Dott.ssa Martina Fabbrizzi
Firenze, Empoli