Sara  domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 27/03/2021

Vicenza

Come superare l'ansia da interrogazione?

salve, sono sempre stata una studentessa modello che molti anni fa aveva a che fare spesso con una voce tremolante durante alcune interrogazioni. Dopo aver superato questo mi ritrovo a soffrire di nuovo dello stesso problema, se non con risvolti peggiori. Anche la mia voglia di studiare è calata molto in seguito al non riuscire a prendere il voto che meritano le mie ore di studio. Il mio cuore inizia a impazzire nel momento in cui vengo chiamata e se inizio a ripetere con la calma più totale, la mia voce inizia pian piano a tremare. Non riesco nemmeno più a concentrarmi sull’argomento in quanto penso spesso al voler evitare il tremolio quando ripeto.

  3 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Cinzia Siragusa Inserita il 29/03/2021 - 10:24

Padova
|

Cara Sara,
Comprendo come la situazione le crei una grande sofferenza. La sensazione del cuore che batte all'impazzata e la voce che trema sono segnali di ansia, che compaiono al momento dell'interrogazione. Probabilmente perché in quel momento non sta affrontando unicamente l'interrogazione ma anche le sue aspettative sulla prestazione e un giudizio su sé stessa.
Con un percorso psicologico potrebbe comprendere quali sono le motivazioni sottostanti all'ansia durante le interrogazioni, quali sono i suoi vissuti in relazione alla scuola, e quindi imparare come fronteggiare l'ansia.
Resto disponibile per eventuali chiarimenti.
Un caro saluto,
Dott.ssa Cinzia Siragusa

Dott.ssa Sabrina Di Salvo Inserita il 27/03/2021 - 17:59

Padova
|

Buonasera Sara,
ho letto la sua richiesta e credo che essendo lei una studentessa questo rappresenti un problema molto delicato. Bisognerebbe capire meglio cosa è accaduto quando si è abbassata la voglia di studiare per i voti che ha preso, in quanto la sua ansia da interrogazione potrebbe essere in qualche modo legata alle aspettative verso sè stessa e verso gli altri.
Cerchi di comprendere bene, con l'aiuto di un professionista l'origine di quanto le sta accadendo. Rimango disponibile qualora avesse bisogno di ulteriori chiarimenti.
Buona serata
Dott.ssa Sabrina Di Salvo

Dott.ssa Katarina Faggionato Inserita il 27/03/2021 - 19:09

Cara Sara,
immagino il disagio che vivi durante le interrogazioni e nella vita scolastica in generale. Il tuo desiderio di evitare il tremolio è comprensibile, ma purtroppo allo stesso tempo peggiora il problema per un effetto paradosso. Più ci si concentra per evitare i sintomi dell'ansia e più facilmente questi si presentano. Per uscire da questa situazione andrebbe capito a fondo il problema di cui la paura di avere la voce tremolante è solo una parte. E dopo aver compreso, si può lavorare per farti affrontare le situazioni in cui ti senti in ansia con una maggiore serenità. Il calo della motivazione e la difficoltà di concentrazione sono ulteriori conseguenze della tua difficoltà di fondo. La tua ansia non è niente di strano né raro, ci sono molte persone, anche della tua età, che ne soffrono nelle situazioni descritte da te o anche in tante altre.
Un caro saluto
Dott.ssa Katarina Faggionato (Vicenza e online)