Alessia  domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 01/03/2020

Agrigento

Paura di perdere il controllo

Buonasera, da 5 anni sono in cura con entact (10 gocce) a causa di un’ansia generalizzata e attacchi di panico che mi avevano fortemente limitato la vita. Nonostante singoli episodi di panico tutto è andato bene. Ma da una settimana sto di nuovo male con attacchi di panico, ansia e paura di perdere il controllo della mia mente. Sotto consiglio del medico ho aumentato l’entact a 13 gocce ma sto ancora male. è qualcosa di normale avere delle ricadute??? La paura di non tornare serena come prima mi terrorizza?? Non so cosa fare...e soprattutto questo mio stato mentale è grave? Inoltre sono completamente inappetente...

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Anna Marcella Pisani Inserita il 02/03/2020 - 09:28

Roma - Cassia, Flaminia, Tor di Quinto, Cesano, Fo
|

Biongiorno Raffaella,
Per potersi pronunciare sulla sua situazione psichica, è necessario avere altre info, tipo: il medico che ha prescritto l'entact è anche specializzato in psichiatria? Se così non fosse, il primo consiglio che mi sento di darle è quello di rivolgersi ad un medico psichiatra che possa fare una diagnosi approfondita e che quindi, in base ad essa, possa valutare l'adeguatezza o meno del dosaggio farmacologico.
Consideri, infatti, che se il dosaggio non è adeguato al disturbo che intende curare, il paziente non ne trae giovamento e può percepire la sensazione di una "ricaduta", come ha riferito lei.
Inoltre, per poter risolvere definitivamente un disagio psicologico in generale, è necessario associare alla terapia farmacologica un percorso di psicoterapia individuale.
Attraverso di esso è possibile, infatti, attivare le risorse necessarie a riprendere in mano la sua vita poiché conoscerà i suoi meccanismi mentali e il terapeuta la aiuterà a gestirli, in modo che non si senta più terrorizzata".
Un caro saluto.
Dott. ssa Anna Marcella Pisani (Roma).

Dott.ssa Valentina Bennati Inserita il 02/03/2020 - 11:08

Lucca
|

Buongiorno Raffaella, posso immaginare quanto sia estenuante vivere costantemente in ansia e quanto questo le condizioni la vita. Le gocce sicuramente la stanno aiutando a contenere la sintomatologia, ma se non associate ad un percorso psicologico hanno un effetto parziale, in quanto si agisce solo sull'esito senza andare ad approfondire le paure e le convinzioni che tengono vivo il suo disagio. Iniziare un percorso con un terapeuta l'aiuterebbe a fare chiarezza su quanto sta vivendo, insieme potreste dare risposta a tutti i suoi interrogativi e capire quali sono le cause, perché si manifestano i sintomi e sempre insieme trovare le modalità per affrontarli e gestirli. Intanto le posso dire che è normale avere delle ricadute se non si è lavorato a fondo su cosa mantiene l'ansia e il panico, soprattutto se si sta vivendo un periodo particolarmente stressante. Le sue paure sono più che fondate quando non sappiamo bene cosa ci sta succedendo e perché ci sta capitando tutto questo e la paura alimenta la paura, è del tutto normale.
Resto a disposizione per qualsiasi chiarimento.
La saluto cordialmente,
Dr.ssa Valentina Bennati