Vanessa  domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 10/09/2018

Bergamo

Farmaci, utilizzo di paroxetina e sumatriptan

Salve ho assunto paroxetina in passato senza problemi, ultimamente dovrei iniziare di nuovo la terapia con paroxetina, ma,attualmente ho iniziato a soffrire di emicrania e assumo sumatriptan100.. Il mio medico ha detto di assumere i farmaci tranquillamente, ma io ho letto di effetti collaterali spiacevoli

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Chiara Rottoli Inserita il 10/09/2018 - 13:15

Milano
|

Buongiorno Vanessa.
Ogni farmaco porta con sè alcuni effetti collaterali, quali sono quelli di cui è preoccupata? Questi farmaci le sono stati prescritti da uno specialista o dal medico di base, e per quale motivazione? Ha mai sofferto in passato di emicrania o è la prima volta che le capita?

Sebbene i farmaci siano un valido aiuto a stare meglio, può valutare l'accompagnamento di questi a un percorso psicologico per valutare, dopo accertamenti medici che escludano condizioni organiche, se tale emicrania sia origine psicosomatica, al fine di migliorare sia la sua salute psichica che fisica.
A disposizione

Dott.ssa Chiara Rottoli

Dott.ssa Anna Marcella Pisani Inserita il 10/09/2018 - 15:37

Roma - Cassia, Flaminia, Tor di Quinto, Cesano, Fo
|

Buonasera Vanessa,
concordo con lei rispetto alla preoccupazione circa effetti collaterali associati all'assunzione di farmaci.
Considerando la categoria di farmaci che ha indicato, posso presumere che soffra di disturbi ansiosi e/o depressivi a cui si è aggiunta l'emicrania trattata appunto con sumatriptan.
Le consiglio di rivolgersi ad un medico psichiatra che le possa supervisionare costantemente la posologia e valutare l'effettiva necessità della paroxetina.
Non avendo a disposizione alre info, tipo da quando ha iniziato ad assumerla e chi gliel'ha prescritta, non posso fornirle indicazioni precise.
Consideri che la terapia con psicofarmaci deve essere accuratamente programmata sia nella posologia che nella durata, proprio per evitare gli effetti collaterali che ha letto nel foglio illustrativo.
Come mai, ora deve riassumere paroxetina? Come si sente? Forse l'emicrania è collegata alla sintomatologia ansiosa che in questo momento sta trattando con la paroxetina.
E' disposta ad ampliare la sua prospettiva d'analisi su se stessa intraprendendo un percorso di psicoterapia che possa aiutarla ad affidarsi a sè stessa e a cessare gradualmente l'assunzione di farmaci?
Ci pensi.
Un caro saluto
Dott. ssa Anna Marcella Pisani