Daniele  domande di Alimentazione  |  Inserita il 23/05/2018

Incapace di dimagrire mi abbuffo sempre di più

Buongiorno a tutti. Mi chiamo Daniele e ho 19 anni. Fin da piccolo sono stato in sovrappeso, ma con l'attività fisica CHe ero costretto a fare non sono ingrassato più di tanto. Crescendo e diventando più indipendente ho iniziato a ingrassare sempre di più, fino ad arrivare ad oggi con 120kg x 180cm. Ho provato diverse diete, sia di professionisti del settore che quelle "casalinghe" ( so che sono da preferire quelle fatte da professionisti) e tutte hanno funzionato, se non che dopo meno di due mesi mi fermo sempre. E ricomincio ad abbuffarmi. Non mangio tanto per fame ma più per abitudine. Ogni qualvolta ho l'occasione vado al supermercato e compro enormi quantità di cibo che mangio fino a sentirmi male. Vorrei precisare che non ho mai avuto bisogno o necessità di mettere le dita in bocca per dare di stomaco. Mi rendo conto che il mio problema è di origine psicologica, e ringraziandovi per il vostro tempo, vi chiedo un aiuto. Grazie

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Daniela Vinci Inserita il 23/05/2018 - 13:32

Gentile Daniele,
Come tu stesso ammetti, credo che l'aspetto psicologico sia importante nella tua situazione. Con questo non sottovaluto l'aiuto di dietisti o nutrizionisti ma dovresti andare più a fondo sul perchè di questo comportamento. L'aiuto che chiedi lo potresti trovare rivolgendoti direttamente ad uno psicologo della tua zona. Potrete insieme capire i motivi sottostanti il tuo desiderio di cibo e trovare strategie per fronteggiarlo.
Resto a disposizione,
Dott.ssa Daniela Vinci
Arluno (MI)

Dott.ssa Katjuscia Manganiello Inserita il 24/05/2018 - 14:43

Ciao Daniele,
probabilmente, come fanno in tanti, usi il cibo non solo per alimentarti ma anche per soddisfare altri bisogni psicologici. E se le tue diete non tengono in considerazione questi bisogni sono destinate a fallire. Quindi il primo passo che devi fare è individuare quali bisogni stai cercando di soddisfare mentre mangi (plachi l'ansia, riempi un vuoto, ricerchi il piacere,..). Poi individuati questi bisogni occorre trovare strategie alternative più salutari per soddisfarli.
Non sono sbagliati i bisogni ma il modo in cui cerchi di soddisfarli. Detto questo la tua alimentazione deve cambiare gradualmente e seguendo le tue necessità poichè il cambiamento deve essere duraturo e stabile, altrimenti riprenderai presto e facilmente i chili persi. Così come è importante introdurre nuovamente l'attività fisica in maniera graduale e costante nel tempo.
Tutto questo non è semplice raggiungerlo da soli ma se vuoi possiamo farlo insieme iniziando un percorso di sostegno psicologico on-line mirato al raggiungimento di un nuovo equilibrio nel comportamento alimentare.
Fammi sapere cosa ne pensi, un caro saluto dr Katjuscia Manganiello